Cameron colpo basso a Corbyn: "Sei un amico dei terroristi"

07 ottobre 2015, Adriano Scianca
Cameron colpo basso a Corbyn: 'Sei un amico dei terroristi'
Niente colpi bassi, siamo inglesi. Eppure anche i politici gentleman d'oltre Manica sanno suonarsele di santa ragione. È il caso del premier David Cameron, che non ha esitato ad attaccare il rivale laburista Jeremy Corbyn definendolo “amico dei terroristi”. 

L'esponente di sinistra, ha detto, “è una minaccia alla sicurezza nazionale, un simpatizzante dei terroristi” che “odia la Gran Bretagna”. 

Il primo ministro inglese ricorda a tal proposito una vecchia dichiarazione dell'allora deputato Corbyn, che definì "una tragedia" l'uccisione di Osama Bin Laden (intendendo che fosse una tragedia il fatto che lo sceicco del terrore non fosse stato processato). 

Il premier ha anche accusato Corbyn di aver "completamente abbandonato" tutte le ambizioni per il Paese e promesso che i conservatori saranno "il partito dei lavoratori"

Cameron ha promesso poi che dedicherà molto tempo a sferrare "un assalto a tutto tondo contro la povertà" e a combattere i "profondi problemi sociali". 

Ha definito il suo programma per i prossimi cinque anni, incentrato su una idea, fare del Regno Unito un Paese "più forte". 

Lo staff del laburista ha replicato che Cameron è "nel panico" e si lascia andare "all'attacco personale".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]