Figlia 22enne soffoca madre malata a letto, ora sotto choc

07 ottobre 2016 ore 8:47, intelligo
di Luciana Palmacci

Ignoto ancora il movente dell'omicidio di una donna 48enne sembrerebbe da parte della figlia di soli 22 anni. E' accaduto a Crotone, nel quartiere di Poggio Pudano quando madre e figlia erano sole in casa. Secondo le prime ricostruzioni la ragazza, avrebbe preso un sacchetto di plastica e l’avrebbe infilato in testa della madre, che era a letto, soffocandola. Ad avvertire i carabinieri di quanto accaduto sarebbe stato il marito della vittima, cui la giovane, quando l’uomo ha fatto rientro a casa, avrebbe confessato l’omicidio. Tra le cause più probabili del folle gesto potrebbe nascondersi un movente legato in qualche modo alle condizioni di salute della vittima, gravemente malata da tempo. 
Sul corpo della vittima non sarebbero state trovate tracce di violenza, segno che la donna non avrebbe opposto alcuna resistenza alla figlia. Il quadro investigativo che si delinea, dunque, anche se al momento manca una conferma da parte degli investigatori, è quello secondo cui la 22enne, figlia unica, diplomata e in cerca di prima occupazione, potrebbe avere ucciso la madre, affetta da un male incurabile, per porre fine alle sofferenze della donna

Figlia 22enne soffoca madre malata a letto, ora sotto choc

La ragazza poi sarebbe stata subito fermata dai carabinieri della Compagnia di Crotone e condotta in caserma, dove è stata interrogata dal pm della Procura di Crotone. In totale stato di choc e in preda ad una forte agitazione, la giovane non avrebbe fornito una spiegazione chiara in merito al movente dell’omicidio, pronunciando frasi sconnesse. Per questo il magistrato ne ha disposto, almeno temporaneamente, il ricovero nel reparto di psichiatria, in attesa di poter disporre di un quadro più chiaro sul movente e le modalità dell’omicidio. Dalle indagini, comunque, non sarebbe emerso nessuna situazione complicata tra madre e figlia.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]