Più lungo lo sbadiglio più potente è il cervello: uomo batte topi

07 ottobre 2016 ore 9:50, intelligo
di Luciana Palmacci

Se è vero che lo sbadiglio è contagioso allora stiamo pronti a diventare tutti più brillanti e intelligenti. Da sempre considerato espressione di noia e difficoltà a restare attenti, in realtà lo sbadiglio potrebbe essere segno di intelligenza. Secondo uno studio condotto presso la State University of New York di Oneonta, pubblicato sulla rivista Biology Letters, più a lungo si sbadiglia, più è grande e forte il cervello. La durata dello sbadiglio sarebbe infatti legata al numero dei neuroni presenti nello strato cerebrale esterno. Gli autori del lavoro hanno ipotizzato che gli animali con il cervello più grande producessero infatti sbadigli più imponenti. Ebbene, i dati mostrano che è proprio così: i 'cervelloni' fanno sbadigli più lunghi. Lo psicologo Andrew Gallup ha studiato i video degli sbadigli di 29 diverse specie di mammiferi tra cui topi, gatti, volpi, ricci, trichechi ed elefanti, e li ha confrontati con i dati sul peso del loro cervello e numero di neuroni corticali. 
E' stato così osservato che i primati sbadigliano più a lungo dei non primati, e che l’uomo, che ha circa 12 milioni di connessioni corticali, vanta anche lo sbadiglio medio più lungo, di un po’ più di 6 secondi. Quello degli elefanti africani, che per peso cerebrale e numero di connessioni si avvicinano a noi, misura circa 6 secondi, mentre gli sbadigli dei topi, che hanno un cervello molto più piccolo, si fermano dopo 1,5 secondi. 

Più lungo lo sbadiglio più potente è il cervello: uomo batte topi

Questo studio sembra avvalorare l’ipotesi che gli sbadigli siano un po’ come il sudore: uno strumento che serve a mantenere il corpo fresco. Quando sbadigliamo, contraiamo e rilassiamo i muscoli del viso, aumentando l’afflusso di sangue caldo attorno al cranio e disperdendo parte di quel calore all'esterno. Inoltre inaliamo aria fresca che ci raffredda dall'interno. Infatti più il cervello è grande, più avrebbe la necessità di una migliore circolazione e un raffreddamento più efficace. D’altronde l’ipotesi termoregolatoria, oggi una delle più accreditate per giustificare lo sbadiglio, era stata già avanzata proprio da Gallup qualche anno fa, considerando l’inalazione che viene effettuata durante questo movimento
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]