D'ora in poi la nostra storia sanitaria tutta in un microchip

07 settembre 2015, Marta Moriconi
D'ora in poi la nostra storia sanitaria tutta in un microchip
Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin annuncia che la vostra salute sarà contenuta in un microchip.

L'idea è quella di creare un sistema online "più semplice per i cittadini l'esercizio del diritto alla salute''. E con la firma del regolamento inserito nel quadro della nuova Sanità Digitale la vostra storia sanitaria sarà contenuta in un cartellino dal microcircuito pieno di dati. 

E il Ministero della Salute festeggia il traguardo: ''L'istituzione del Fascicolo Sanitario Elettronico rappresenta, quindi, il presupposto necessario per poter giungere ad una sintesi delle diverse istanze esistenti e promuovere la condivisione di un modello di riferimento nazionale, che coinvolge tutti gli enti e le strutture del Servizio sanitario nazionale (sia i soggetti pubblici, sia i soggetti privati accreditati) e tutti gli assistiti del SSN''. 

Grazie al web, il malato sarà monitorato più facilmente e sapere quali farmaci usa sarà semplice. Sempre nel chip sarà contenuta la dichiarazione sulla donazione di organi, verbali del pronto soccorso, e quanto utile ai medici. 

Bastano poche settimane e si parte. Il fascicolo sanitario elettronico con documenti digitali di tipo sanitario e socio-sanitario agevolerà l'assistenza al paziente e migliorerà le attività assistenziali e di cura. 

Ovviamente tutto nel rispetto della privacy e quindi proteggendo i dati personali.
In questo modo paziente e medico avranno sempre notizie aggiornate dello stato di salute: grazie al modello predisposto, la trasparenza permetterà anche un miglior rapporto tra malato e medici ed eviterà inefficienze, che in caso verificatesi, risulteranno.

E così sarà possibile anche la valutazione del sistema sanitario nel suo complesso.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]