Siria: ucciso gesuita. Non ha voluto abbandonare fedeli cristiani

08 aprile 2014 ore 13:00, Andrea De Angelis
Siria: ucciso gesuita. Non ha voluto abbandonare fedeli cristiani
Il sacerdote gesuita olandese Frans van der Lugt è stato ucciso da uomini armati a Homs, nel monastero che si trova nel quartiere di Bustan al-Diwan. Lo denuncia l'Osservatorio siriano per i diritti umani ricordando come il religioso si fosse rifiutato di lasciare la cittadella assediata dalle forze del regime di Bashar al-Assad fino a quando anche un solo fedele cristiano fosse rimasto lì. Una morte che assume così una valenza particolare in uno dei Paesi del mondo più martoriato da un conflitto interno che non sembra conoscere fine.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]