'Nel respiro del mare' ha scritto il nuovo album: Zampaglione "a Sabaudia" per l'ispirazione

08 aprile 2016 ore 10:06, Vanessa Dal Cero
Dopo un primo assaggio col singolo “Piccoli Miracoli”, il sipario musicale sul nuovo album dei Tiromancino, “Nel respiro del mondo”, si è finalmente alzato. Ed è una buona boccata di ossigeno che già ieri sera i fans hanno potuto respirare in anteprima e diretta sulla pagina FB della band. Un primo ascolto decisamente originale, con i Tiromancino che hanno navigato in macchina a Milano by night trasmettendo le nuove canzoni dall’autoradio. Un effetto mica male, raga.

'Nel respiro del mare' ha scritto il nuovo album: Zampaglione 'a Sabaudia' per l'ispirazione
Dieci brani inediti, tutti legati da un unico filo conduttore: il mare. Quel mare che - ritratto anche sulla copertina del nuovo CD - è stato grande fonte di ispirazione per il cantautore romano Federico Zampaglione, che vi ha trascorso diverso tempo nella fase creativa dell’album, quando per plasmare le 10 nuove canzoni si è affittato una casa Sabaudia vicina alla spiaggia. Il risultato del duro lavoro è un mix di parole, sonorità e ritornelli molto orecchiabili che possono ricordare un poco le onde del mare, nel loro ritmo armonioso e a tratti più burrascoso. Tanto per farsi un’idea basta riascoltare “Piccoli miracoli”, che è un po’ il prototipo del nuovo disco, per imbattersi in una nostra, classica, canzone italiana, che tutti possono cantare (cosa non banale) e dove le parole trovano ancora un senso. In questo la band ci ricorda l’essenza della canzone a chitarra e pianoforte, condita dall’inconfondibile “tiromanciniano” di percussioni e sonorità originali.

Molto mare, insomma, che ha lasciato la sua traccia sia nei suoni che nelle parole e nei titoli delle canzoni: Onda che vai, Mare aperto e Molo 4. E poi c’è “Il linguaggio segreto dei pesci” che il frontman del gruppo, Federico Zampaglione, ex subacqueo, ha cercato di comprendere e farci riascoltare.
Ora si tratterà di capire se il disco potrà vivere un piccolo miracolo e non svanire, per dirla come nella canzone, nel “rumore della vita reale”. In generale la critica ha accolto bene l'album; nei prossimi instore a Milano, Roma e Napoli la band potrà già tuffarsi in mare aperto.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]