M5S ereditario? Casaleggio "non molla" al figlio ma la smentita un messaggio ai suoi

08 aprile 2016 ore 11:38, Lucia Bigozzi
Nessun passo indietro, nessun addio. Anzi: Gianroberto Casaleggio raddoppia. “Io non mollo e continuerò a battermi insieme a milioni di italiani onesti fino al successo del MoVimento che ho contribuito a fondare. Chi sperava il contrario può mettersi l'anima in pace”. Lo scrive e lo ribadisce dal blog di Beppe Grillo chiudendo così la ridda di voci che da ieri lo davano per pronto a consegnare il timone nelle mani del figlio Davide. A dare la notizia in anteprima era stato il quotidiano La Stampa secondo cui la conferma della volontà del co-fondatore di “mollare” il Movimento arrivava da un parlamentare molto in vista della compagine grillina. Casaleggio se la prende col giornalista che ha firmato il pezzo e sul suo editoriale lo attacca pesantemente sottolineando che nel Movimento “non ci sono capi e l'unico leader riconosciuto sono i cittadini che fanno parte della comunità del M5S. Comprendo tuttavia che chi è abituato a prendere ordini possa non capire questo semplice concetto”, scrive ancora Casaleggio che poi rilancia l’identità a 5S: “Siamo una comunità che si autodetermina in Rete e gli strumenti a nostra disposizione evolvono ogni giorno”.

M5S ereditario? Casaleggio 'non molla' al figlio ma la smentita un messaggio ai suoi
Secondo quanto rivelato dalla Stampa, il parlamentare grillino di ritorno a Roma avrebbe detto che Casaleggio anche per problemi di salute non sarebbe stato più in grado di portare avanti il proprio compito all’interno del Movimento. Cosa che evidentemente ha fatto saltare su tutte le furie il diretto interessato che dal blog di Grillo contrattacca chi ipotizza un suo imminente passo indietro, avanzando al tempo stesso scenari di “successione dinastica”, con riferimento al ruolo del figlio che sarebbe descritto come molto attivo. Niente di tutto questo, tuona Casaleggio che a chi lo vorrebbe di lato (e qui il messaggio potrebbe essere letto anche come indirizzato a qualche parlamentare grillino), ribadisce senza mezzi termini la volontà di stare al centro della “creatura” politica e movimentista che ha partorito insieme a Beppe Grillo. 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]