Ingroia ingoia Bersani: la desistenza passa per la stessa sede

08 febbraio 2013 ore 13:07, Francesca Siciliano
[caption id="attachment_5270" align="alignleft" width="260"]
Ingroia ingoia Bersani: la desistenza passa per la stessa sede
Ingroia e Bersani[/caption]   VIRUS IN ACTION. Noi di IntelligoNews siamo andati nella sede romana che ospita il comitato elettorale di Rivoluzione Civile, il neonato partito dell’ex pm Ingroia, un tempo sezione di Bersani per le primarie C'è qualcosa di familiare… e varcando la soglia abbiamo un flash back : questa sede, questa strada ci ricordano qualcosa. Siamo a via del Caravita, pieno centro di Roma, a due passi da via del Corso e a tre dal Pantheon. Poi si alza il velo di Maya: fino a un mese fa questo stesso ufficio, un open space di almeno 700 mq, ospitava la sede di Bersani per la corsa alle primarie del Partito Democratico! Entriamo e chiediamo informazioni alla signora del desk cercando di mantenere un blando anonimato. «Ma qui – incalziamo guardandoci attorno - non c'era il comitato di Bersani?». Risponde in maniera sibillina mentre un ragazzotto della sicurezza si avvicina: «Sì – tentenna lei -  prima c'era il Pd, ma adesso l'abbiamo affittato noi». La guardiamo con una vaghissima aria circospetta e lei si affretta ad aggiungere un po' piccata: «Guardi che questo è un ufficio: ognuno può scegliere di affittarlo anche per un breve periodo». Per la serie excusatio non petita... accusatio manifesta: noi siamo andati lì solo per chiedere il programma elettorale del Pd, qualche volantino, qualche santino con il faccione di Gigi Bersani e abbiamo pure sbagliato posto. Ragassi, siam mica qui a pettinar le bambole... volevamo essere recettivi in questa campagna elettorale senza esclusione di colpi, capire i programmi dei partiti, scegliere il migliore. Andiamo via un po' delusi, noi cercavamo Bersani. Ma abbiamo guadagnato un volantino di Ingroia che la vecchina ha voluto rifilarci ad ogni costo. La facile malizia, però, prende il sopravvento: la “desistenza” di cui tanto si è parlato negli ultimi tempi il Pd e Rivoluzione Civile anziché farla al Senato nelle “regioni Ohio” per il momento la stanno facendo sugli immobili. Che il magistrato palermitano, al prossimo giro, voglia provare ad ingroiare Bersani sfidandolo anche nella prateria delle primarie del centrosinistra? Forse, ma non ditelo a Monti.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]