Dalle conigliette alle merendine, la Playboy Mansion cambia proprietario

08 giugno 2016 ore 10:16, Micaela Del Monte
Hugh Hefner, lo storico fondatore di Playboy, ha venduto la sua "reggia" delle conigliette. Secondo il Wall Street Journal infatti il 90enne avrebbe ceduto la Playboy Mansion di Los Angeles, California a Daren Metropoulos. Il 32enne, rampollo di un noto businessman statunitense, si sarebbe aggiudicato la super-villa per non meno di 100 milioni di dollari. 

Dalle conigliette alle merendine, la Playboy Mansion cambia proprietario
Un bel colpaccio dunque per Metropoulos che però dovrà attendere prima di mettere piede nella residenza: la villa è stata infatti acquistata sotto la forma della nuda proprietà, consentendo dunque al magnate dell’editoria di continuare a viverci (con le sue ragazze) fino alla fine dei suoi giorni. Una clausola che di fatto non stravolge lo stile di vita del papà delle conigliette, ma che segna comunque la fine dell’epoca d’oro di Hefner e del suo impero editoriale. Acquistata dal patron di Playboy nel 1971 per poco più di 1 milione di dollari, la Playboy Mansion di Los Angeles era la seconda nel suo genere tra le proprietà di Hugh Hefner. Poco più di dieci anni prima, nel 1959, lo stesso Hefner, attraverso la Playboy Enterprises, era entrato in possesso infatti di una villa simile situata a Chicago, Illinois.

In ogni caso, scrive la britannica BBC, la vendita della Mansion di Los Angeles si è resa necessaria da parte dell'impero di Playboy per far fronte alle perdite dovute al costante e dilagante successo dei contenuti per adulti on-line.  
Metropoulos, oltre ad essere il vicino di casa di Hefner, è anche imprenditore a capo della Hostess, vero e proprio impero delle merendine “made in Usa” il cui prodotto più famoso sono i Twinkies, dolcetti dal ripieno cremoso con cui sono cresciuti intere generazioni di americani.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]