Pd, primarie (forse) il 15 dicembre ma l’idea fa già litigare

08 luglio 2013 ore 12:53, intelligo
L
Pd, primarie (forse) il 15 dicembre ma l’idea fa già litigare
e possibili primarie sotto l’albero il prossimo 15 dicembre (dopo le ultime parlamentarie a Capodanno) fanno storcere il naso a molti nel Pd. Al Nazareno l’idea lascia molti di stucco: troppo a ridosso del Natale.
Dietro l’osservazione però, come spesso accade nel partito, ci sono aspettative, rivendicazioni e tatticismi delle diverse scuole di pensiero, alias correnti: da un lato chi vorrebbe arrivare al d-day delle primarie più tardi possibile (magari tra gennaio e febbraio), magari dopo la celebrazione dei congressi locali, con l’obiettivo – non dichiarato - di fiaccare la corsa di Matteo Renzi; dall’altra chi come i renziani vorrebbero anticipare quella data per rompere il ‘cerchio magico’ della nomenklatura e imprimere un’accelerazione al rilancio del partito con tanto di rinnovamento della classe dirigente. Ora, se perfino su una data ipotetica si comincia a litigare, figuriamoci quando la data sarà certa e fissata. Forse dovrebbe saltare fuori proprio oggi perché al Nazareno è convocata la riunione della Commissione incaricata, per l’appunto, di stabilire regole e tempi del congresso.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]