Come diventare pilota di droni: attestati e normativa

08 luglio 2014 ore 16:28, Marta Moriconi
Come diventare pilota di droni: attestati e normativa
Basta saper guidare un drone per lavorare in futuro. E' nata una nuova figura professionale, ufficialmente riconosciuta, che consentirà con tanto di attestato di portare il pane a casa.
Ma se pilota vuoi diventare, ecco i costi e gli step che devi affrontare. Anche in Italia. Primo: Assicurazione per utilizzare un drone. Secondo: "Patentino" per guidarlo, si intende un APR (cioè aeromobile a pilotaggio remoto). Terzo: corsi professionali per piloti di droni. A questo punto due saranno i titoli spendibili: l'autocertificazione, ma se si vola sopra situazioni non critiche; oppure il vero e proprio attestato da dronista, necessario per droni più grandi e che sorvolino determinate aree (zone industriali, case private). Per rendere tutto questo realtà, l'ENAC STA LAVORANDO PER UFFICIALIZZARE TUTTI QUESTI PASSAGGI. C'è un'azienda romana che potrà tenere tali corsi e rilasciare la certificazione richiesta. Si parla già della Elite Consulting e Drone Innovations di Roma...
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]