Palermo, non chiamatela arte di Nitsch: polemiche per la mostra 'al sangue'

08 luglio 2015, Marta Moriconi
Palermo, non chiamatela arte di Nitsch: polemiche per la mostra 'al sangue'
Non la vogliono l'arte di Hermann Nitsch a Palermo. Troppo sanguinaria e efferata per essere accettata.

E via con le manifestazioni e le critiche per la mostra che comunque si farà. Perché il suo Teatro delle orge e dei misteri sarà presso i Cantieri Culturali alla Zisa e i palermitani dovranno rassegnarsi.

C'è chi la chiama proposta culturale, chi accende grosse discussioni. 

Dicono che lui voglia suscitare ribrezzo, e bisogna dire che ci riesce bene, ma sacrifici di animali, riti di gruppi ed atti sanguinari son sempre esistiti e non sono proprio espressione di creatività umana.

Il Messico riuscì a bloccarlo quando doveva arrivare alla Fondazione Jumex a Città del Messico, ma le sue tele girano... e 40 con fotografie e anche video illustreranno l'orrore per chi deciderà di vederlo nel capoluogo siciliano.  

Per il resto rimane il fatto che si può davvero discutere su questo modello di arte. Ma saranno le visite, il responso dei visitatori palermitani, a dire la loro, meglio di mille parole. 

Palermo, non chiamatela arte di Nitsch: polemiche per la mostra 'al sangue'

Palermo, non chiamatela arte di Nitsch: polemiche per la mostra 'al sangue'
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]