Paradosso Italia, quando la Repubblica costa più delle Monarchie

08 maggio 2013 ore 10:13, intelligo
Paradosso Italia, quando la Repubblica costa più delle Monarchie
di Franco Ceccarelli. Un docente dell’università belga di Gand, ha redatto una classifica di quanto “costano” i Sovrani ai loro sudditi. Il bello è che da questa ricerca è emerso come la più “cara” delle Monarchie, costi comunque meno degli attuali occupanti dell’Eliseo o del Quirinale.  Oggi la Casa Reale più onerosa è per i sudditi norvegesi, dal momento che il Re Harald V costa loro 42 milioni e 700 mila euro annui. Dopo Re Harald viene il giovane William Alexander, freschissimo Re d’Olanda, con 39 milioni e 900 mila euro di fondi pubblici. Terzi, gli inglesi, con 38 milioni. Più modeste le esigenze di Re Carlo Gustavo di Svezia, con 15milioni e 100 mila euro), di Re Alberto II dei Belgi, con 13 milioni e 900 mila, della Regina Margherita II di Danimarca, con 13 milioni e 200 mila e del Granduca Enrico del Lussemburgo, con 9 milioni e 300 milioni. Ultimo, il Re Juan Carlos di Spagna, che con 7milioni e 900 mila euro all’anno, chiude la classifica (e lo scorso anno si è pure ridotto lo stipendio del 7 per cento, insieme al Principe Ereditario Filippo). Alla repubblicana Francia, invece, occorrono 110 milioni di euro l’anno per l’Eliseo, mentre al nostrano Quirinale, ne occorrono 228 milioni.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]