Fedez, "Le nullità fanno opinione. Siamo il Paese degli imbecilli dei talent" per Gasparri

08 maggio 2015, Adriano Scianca
Fedez, 'Le nullità fanno opinione. Siamo il Paese degli imbecilli dei talent' per Gasparri
Sia i padiglioni dell'Expo che le devastazioni dei No Expo alla fine sembrano essere stati solo un contorno per le dichiarazioni di Fedez, il rapper assurto non si sa bene perché al ruolo di opinion maker. 

L'ultimo intervento sull'attualità del musicista lo ha visto protagonista si un battibecco con una cronista di Telelombardia che ha provato a fare una domanda sulle devastazioni dei black bloc. Fedez non l'ha neanche lasciata finte, apostrofandola con: “Ma che giornalista sei?”. Per poi aggiungere: “Sono stato accusato di istigazione alla violenza urbana, una cosa assurda a cui ho già risposto ma sono contento che tutte le testate che non ho mai letto mi insultino in questo momento”. 

Ma come è successo che un rapper dai contenuti non particolarmente originali divenisse un tuttologo ascoltato dai tutti i media? 

Lo abbiamo chiesto a Maurizio Gasparri, che con Fedez ebbe qualche scambio poco garbato sui social network. Questa la risposta dell'esponente di Forza Italia: 

«Non è la prima volta che delle nullità assolute finiscono per fare opinione. Del resto siamo il Paese dei reality, dei talent, dove una massa di imbecilli vengono giudicati da giurie di altri imbecilli per stabilire se alla fine sono più imbecilli i concorrenti o i giurati. Credo comunque che passeremo alla storia per Leonardo Da Vinci, Guglielmo Marconi e Galileo Galilei, non certo per i cretini dei talent».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]