Baghdad, kamikaze contro due moschee sciite: 22 morti finora

08 maggio 2015, intelligo
Baghdad, kamikaze contro due moschee sciite: 22 morti finora
Il terrorismo colpisce ancora. Nuovo venerdì che si tinge di rosso in Iraq, a Baghdad.. Almeno 22 persone sarebbero morte negli attentati suicidi compiuti contro due moschee sciite a nord della capitale. 

A riferire le prime notizie l'emittente Press Tv, ma si fa riferimento a fonti della sicurezza irachena. 

Due colpi poco distanti tra loro. Il primo a Balad Ruz, 70 chilometri a nord-est di Baghdad, dove un kamikaze si è fatto saltare in aria a bordo di un'automobile contro la moschea al-Zahra Husseiniya. Aiutato poi da un altro protagonista, sempre un kamikaze, che ha scelto la folla per farsi esplodere. Proprio là dove la gente si era riunita sul luogo della prima esplosione.

Poi, sempre a bordo di una vettura, davanti alla moschea Imam Hussein di Kanaan, poco lontano da Balad Ruz, un'altro uomo ha provocato quattro morti e 22 feriti.

Il bilancio supera la ventina di persone coinvolte in un'ennesima giornata di sangue ed esplosioni. 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]