Panico all'arena, il toro incorna il torero "rock": resterà paralizzato - VIDEO

08 maggio 2016 ore 9:52, Adriano Scianca
Era il più “rock n'roll” dei toreri, noto per il suo stile di vita eccentrico e “maledetto”. Ora però Rodolfo Rodriguez dovrà fare i conti con le terribili conseguenze dell'incornata ricevuta durante una corrida a Ciudad Lerdo, nel Messico settentrionale. L'uomo, 64 anni, resterà tetraplegico. Celebre in tutto il Paese, amava tra l'altro esibirsi con un sigaro tra le labbra. Rodriguez è stato colpito due volte: poco prima era stato spinto alla spalla, era caduto a terra ed era finito tra le zampe dell'animale. Gli aiutanti hanno raccontato che, prima di uscire di nuovo nell'arena, "non si sentiva bene, domandava dove stava e non si ricordava di nulla", ma ha voluto toreare ugualmente, ha raccontato Gustavo Mares Paredes, giornalista messicano specializzato in tauromachia. La seconda incornata è stata ancora più violenta e ha causato la frattura di tre vertebre lasciandolo paralizzato dal collo in giù.

   

 "El Pana", questo il suo soprannome, è stato sottoposto a un lungo e delicato intervento chirurgico, ma i medici non sono riusciti a salvarlo dalla paralisi. "El Pana ha subito un danno irreversibile alle vertebre cervicali, cosa che fa di lui un paziente non più autosufficiente, che dovrà rivolgersi ad altri per espletare anche le sue necessità di base", hanno affermato i suoi medici, citati dalla stampa messicana. Divenuto un'icona della tauromachia messicana, Rodriguez è noto per la sua vita maledetta. Suo padre venne ucciso quando lui aveva tre anni. E' stato in carcere per sette volte, prima di raggiungere il successo, dovuto anche al suo stile eccentrico. Nel 2007 aveva fatto scalpore la sua ultima apparizione nella monumentale Plaza Mexico della capitale, quando aveva brindato alle donne che si dedicano alla prostituzione, ricordando l'affetto e il calore che gli avevano dato nei momenti di solitudine. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]