Windows, le cose da sapere su Surface pro 4, Lumia 950 e 950 XL

08 ottobre 2015, Americo Mascarucci
Windows, le cose da sapere su Surface pro 4, Lumia 950 e 950 XL
Windows ha messo in vetrina i “gioielli di famiglia” Lumia 950 e 950 XL. 

I Lumia sono smartphone con il sistema operativo multipiattaforma Windows 10, già lanciato su Pc. Particolarità dei dispositivi sono le due antenne interne, per assicurare una migliore connessione; la funzione `glance´, che mostra le notifiche sullo schermo appena si estrae il telefono dalla tasca; lo sblocco tramite riconoscimento facciale. Le fotocamere sono da 20megapixel, con tasto dedicato e stabilizzatore ottico d’immagine di quinta generazione. I due smartphone arriveranno a novembre con il prezzo di 599 e 699 euro rispettivamente. Saranno inoltre dotati di un sistema di raffreddamento all’avanguardia grazie ad un sottile condotto in rame che raccoglie il calore dissipato dalle componenti interne. Altra novità le scocche removibili che consentiranno a Lumia 950 e 950 XL di ottenere due vantaggi: da un lato la possibilità di accedere alla batteria, anch'essa removibile, dall'altro le maggiori opzioni per personalizzare l'aspetto del device con nuove backcover. 

 Dal punto di vista tecnico l'hardware dei due dispositivi mobili è molto simile: il Lumia 950 è "spinto" da un Soc Snapdragon 808 mentre il 950 XL da uno Snapdragon 810. Entrambi, però, integrano 3 GB di RAM e 32 GB di storage interno. 

Gli schermi sono QHD (2560 x 1440 pixel), rispettivamente, da 5,2 e 5,7 pollici. 

Uno degli aspetti sui quali i portavoce Microsoft si sono maggiormente soffermati nel corso della presentazione, è la fotocamera principale: si tratta di una PureView da 20 Megapixel con ottica Carl Zeiss, apertura f/1.9, triplo flash e stabilizzatore dell'immagine di quinta generazione. La fotocamera frontale è da 5 Megapixel. Grazie al supporto per la funzionalità QuickCharge, gli ultimi smartphone Lumia potranno essere ricaricati fino al 50% in 30 minuti di tempo. I device includono un connettore USB Type-C.

L’altro gioiello di famiglia è Surface Pro di Microsoft l’iPad che ha uno schermo da 12.9 pollici compatibile con una penna stilo digitale. Gli ingredienti principali sono un processore più veloce, una tastiera migliore, uno schermo più grande ed il supporto alla propria Surface Pen. 

Il nuovo Surface Pro 4 continua ad avere un case in magnesio dal design estremamente lineare (senza più il tasto Windows che aveva la funzione di aprire la schermata Start del sistema operativo) e dalle dimensioni contenute: 292.10 x 201.42 x 8.45 millimetri. Il peso parte da 766 grammi e arriva a 786 grammi a seconda della configurazione scelta perché in base al processore Microsoft ha omesso o previsto il sistema di ventilazione. Surface Pro 4 è il 50% più veloce. Il display incorpora l'ultima tecnologia per il tocco a penna di Microsoft e anche la penna è nuova: ha 1024 livelli di pressione e la gomma dall'altro lato rispetto alla punta. La batteria dura tutto l'anno. Il browser Edge di Windows 10, con le sue capacità native di registrare gli appunti presi su schermo, trova terreno naturale nel Surface Pro 4 e nella nuova penna: il demo su schermo mostra un compositore che lavora sul pentagramma in velocità, scrivendo note e definendo l'andamento della partitura. Prezzi iva compresa in Italia da 1029 euro. C’è poi Surface Book il primo laptop prodotto da Microsoft con display da 13 pollici ultima generazione e memoria Gddr5, processore grafico Nvidia Geforce, e 12 ore di batteria. E’ il "doppio più veloce" di un Macbook Pro. Nel Surface Book però il display si stacca e si riaggancia, rendendo il laptop configurabile come un pc o un tablet, o un innesto tra i due
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]