Profughi, l'iniziativa di Fratelli d'Italia: il numero per "accogliere" gli indigenti italiani

08 settembre 2015, Americo Mascarucci
Profughi, l'iniziativa di Fratelli d'Italia: il numero per 'accogliere' gli indigenti italiani
Se il premier Matteo Renzi e la Chiesa invitano alla solidarietà verso i migranti e a promuovere l’accoglienza, Fratelli d’Italia, il partito guidato da Giorgia Meloni, ha istituito un numero dedicato alle persone disposte ad accogliere cittadini italiani in condizioni di indigenza.

 E’ chiaro ed evidente l’intento provocatorio dell’iniziativa partorita dal capogruppo di FdI alla Regione Toscana Giovanni Donzelli; il quale ha chiamato il numero istituito dal presidente della Regione Enrico Rossi per l’accoglienza ai rifugiati chiedendo se per caso, fosse possibile offrire accoglienza anche ad alcuni italiani indigenti. Naturalmente la risposta è stata negativa. La telefonata è stata registrata e trasmessa su internet tramite un video che è stato subito molto cliccato. 

"Prendiamo atto che la Regione, mandata avanti con i soldi dei cittadini toscani, attiva un servizio ad uso esclusivo di chi vuole offrire ospitalità ai profughi - sottolinea Donzelli - ma non capiamo perché a questo numero sia vietato offrire ospitalità agli italiani in condizioni di indigenza. Enrico Rossi prova così a sfruttare l'onda emozionale per andare sulla stampa e fingersi buono. I cittadini non dimenticano che è governatore dal 2010 e che fino ad oggi non ha fatto nulla per aiutare, tanto per fare un esempio concreto, le 25mila famiglie toscane che sono in lista di attesa per una casa popolare. Ci pare una grave discriminazione nei confronti degli italiani - conclude Donzelli - quella di vietare l'utilizzo di strumenti istituzionali per il sostegno di persone che vivono in condizioni di difficoltà". 

Dunque da oggi presso il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia della Regione Toscana è attivo il numero 0552387216 dove si potrà chiamare per segnalare l’eventuale disponibilità ad accogliere cittadini italiani in difficoltà. Un’iniziativa che tuttavia dimostra come ormai da tempo il problema dell’immigrazione stia di fatto creando una “guerra fra poveri” .
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]