Che fine ha fatto Christopher Lambert?

08 settembre 2016 ore 12:59, intelligo
di Anna Paratore

Se avesse dovuto assomigliare al suo personaggio più celebre, l’immortale di Highlander, probabilmente sarebbe durato di più nel firmamento delle star cinematografiche internazionali. 
Invece, a ben vedere, Christopher Lambert sembra aver chiuso, o comunque limitato molto, la sua carriera.
Christopher Guy Denis Lambert nasce a Great Neck, una ridente località degli Stati Uniti d'America, Contea di Nassau nello Stato di New York,  il 29 marzo del 1957. 
Christopher è di nascita americana anche se poi, nel corso della sua vita, ha scelto di essere naturalizzato francese.   Tutto accade perché, quando è solo un bambino di 2 anni, suo padre, per via del suo lavoro di diplomatico ONU, si trasferisce in Svizzera con tutta la famiglia.  
Lambert dunque, proviene da una famiglia agiata, e vive a Ginevra fino al 1973, quando sceglie di trasferirsi a Parigi per poter studiare recitazione e cercare di sfondare nel mondo del cinema, suo sogno fin da bambino.
Bello e raffinato qual è, l’impresa non gli risulta impossibile, e ottiene i suoi primi ruoli in pellicole francesi di non grande notorietà. 
La sua prima parte importante è quella di Tarzan nel film Greystoke del 1984 per la regia di Hugh Hudson, una pellicola che non lascia grande spazio alla recitazione nemmeno al personaggio principale che è appannaggio di Christopher. 
Ciononostante, la sua interpretazione del "signore delle scimmie" risulta gradevole e credibile, e questo gli assicura un buon successo personale oltre a quello, già notevole, della pellicola.  
Seguono "Amore e Musica" (1984) di Elie Choueaqui e, nel 1985, "Subway" di Luc Besson, una pellicola impegnata che gli permette di mostrare il suo talento e gli fa vincere un Premio "Cèsar " come migliore attore.
E’ però nel 1986 arriva la sua grande occasione: Highlander, l’ultimo immortale
Il film è basato su un copione molto originale, e a Lambert viene riservato il ruolo principale, quello di Connor MacLeod, guerriero scozzese che la sorte ha voluto appunto immortale.  
Nel cast, con lui, anche un affascinante Seam Connery di mezza età, che rischia spesso di rubargli la scena.  
Il film ha un successo planetario, e ne verranno fatti ben tre sequel, nel 1991, nel 1994 e nel 2000, ma nessuno di essi si avvicinerà nemmeno lontanamente al successo della prima pellicola.  

Che fine ha fatto Christopher Lambert?
Nella filmografia dell’attore sono inoltre da segnalare Nirvana, 1996, di Gabriele Salvatores, dove interpreta il personaggio di Jimi, e Druids, 2001, di Jacques Dorfmann, dove l’attore interpreta il personaggio epico più celebre della storia di Francia: Vercingetorige.
Nella sua carriera, comunque, Lambert interpreterà oltre un centinaio di pellicole, ma come abbiamo visto solo poche di esse hanno lasciato o lasceranno una traccia nella filmografia mondiale.  
Se però la carriera di Lambert, dopo le iniziali premesse, non si è dimostrata esaltante, non altrettanto si può dire della sua vita privata, costellata di matrimoni e storie sentimentali più o meno importanti che per decenni hanno occupato le pagine dei settimanali di gossip. 
Dal 1988, Lambert è stato sposato con l’attrice americana Diane Lane, che gli ha dato una figlia, l’unica dell’attore, Eleonor nata nel 1993, oggi modella e quotata PR.   
In seguito Christopher è stato sposato con la bellissima Jaimyse Haft, attrice e modella, ma il matrimonio contratto nel 1999 è finito in un divorzio solo l’anno successivo. 
In seguito, dal 2007 Lambert ha avuto una relazione sentimentale con Sophie Marceau, sfociata nel terzo matrimonio dell’attore nel 2012.  
Anche qui però la storia d’amore si è presto deteriorata ed è finita con un divorzio nel 2014.
C’è anche da dire che, tra una moglie e l’altra, e qualche volta anche in “sovrapposizione”, il divo si è  sentito attribuire proprio tanti flirt, uno tra questi ha avuto molta eco in Italia, visto che la sua partner era Alba Parietti, all'epoca tra l’altro fidanzata di Stefano Bonaga. 
Ultimamente, a distanza di circa 20 anni, i due hanno avuto una sorta di ritorno di fiamma, durato però un alla sua vita. 

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]