Campidoglio, il sindaco Raggi: "Ho le spalle larghe, nessuno ci fermerà" [VIDEO]

08 settembre 2016 ore 13:55, Andrea De Angelis
Zitti tutti, parla Virginia Raggi. Finalmente, dice qualcuno. Giustamente, pensano tutti (o quasi). Insomma, dopo giorni di polemiche e dichiarazioni giunte praticamente da ogni forza politica, parole raccolte dai quotidiani nazionali e quasi sempre riportate in prima pagina, a parlare è il primo cittadino romano. Lo fa in un video di 100 secondi, pubblicato sui social. 






"Non è passato giorno senza che ci sia un attacco, un’accusa. Io ho le spalle larghe e non ho paura. Voglio migliorare Roma. Sono stati giorni e notti di lavoro senza sosta. Mi sto dedicando anima e corpo alla città", afferma Raggi a metà discorso. Si difende, difende la sua squadra. E rivendica, soprattutto, un mandato legittimo. Arrivato dopo aver stravinto le elezioni. 
"Lo dico chiaro a tutti: saranno i pm a decidere se c’è una ipotesi di reato o si va verso una richiesta di archiviazione. Non i partiti o qualche giornale. Intanto, l’assessore deve continuare ad impegnarsi per ripulire la città. E si metta fine alle polemiche". 

Campidoglio, il sindaco Raggi: 'Ho le spalle larghe, nessuno ci fermerà' [VIDEO]
Così in un altro passaggio delicato, nel quale di fatto si conferma il ruolo della Muraro. Raggi parla da sindaco e da avvocato, sa benissimo che i processi si fanno in Aula, non sui giornali. Ma sa anche che l'opinione pubblica conta, eccome. Per questo il video si intitola "facciamo chiarezza". Non trasparenza o onestà, ma chiarezza. Del resto l'ha detto anche Grillo. Tutti possono sbagliare. 
"Diamo fastidio a qualcuno ma nessuno ci fermerà", conclude il sindaco. E sembra di risentire il suo predecessore. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]