Lavoro. Cgil lancia l'ultimatum a Poletti

09 aprile 2014 ore 16:08, intelligo
Lavoro. Cgil lancia l'ultimatum a Poletti
La Cgil lancia l'allarme risorse per la Cassa integrazione in deroga insieme ad un utlimatum a Renzi, o meglio al ministro del Lavoro Poletti. "Le situazioni di crisi aziendali che continuano a verificarsi in molte regioni e l'assenza di notizie certe circa i tempi e lo stanziamento del miliardo di euro più volte annunciato dal ministro Poletti per per la Cassa integrazione in deroga ci preoccupano fortemente", dichiara Serena Sorrentino segretaria confederale Cgil. I 400milioni stanziati nel 2014 hanno coperto infatti in alcune regioni gli accordi relativi al 2013 e, in altre, parte di quelli siglati nei primi mesi del 2014. La Sorrentino lamenta l'assenza di qualsiasi confronto in merito ed è per questo che chiede che il ministero renda noti i tempi e le modalità relativi all'erogazione degli stanziamenti". Per sottolineare la grave drammaticità della situazione, la Cgil annuncia che nei prossimi giorni verranno organizzati presidi territoriali ai quali, se non verranno date risposte certe e concrete, seguirà una mobilitazione nazionale, perchè non vorrebbero "che mentre si fanno proclami e si promette un aumento dell'occupazione, a causa del mancato finanziamento alla cassa integrazione in deroga, ci si ritrovasse piuttosto con un aumento della disoccupazione. Ci auguriamo pertanto- conclude Sorrentino- che il ministro Poletti intervenga e ci dia presto risposte certe".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]