La primavera Apple: le novità tra smartwatch e smartphone

09 dicembre 2015 ore 14:00, Micaela Del Monte
La primavera Apple: le novità tra smartwatch e smartphone
L'attesa potrebbe terminare a breve, ma più ci si avvicina all'evento più cresce l'ansia e le indiscrezioni.

Sembra infatti che il tempo di attesa sia scaduto e che Apple stia per aprire la sua nuova era fatta, neanche a dirlo, di smartphone e smartwatch. Così, stando a quanto riporta il sito 9to5Mac sembra che l’azienda di Cupertino stia preparando un evento per pubblico e stampa che potrebbe tenersi nei primi mesi del 2016, precedendo l’arrivo dei nuovi prodotti nei negozi previsto per il successivo aprile. Tante le voci che nel corso di questi mesi si sono succedute rispetto alle possibili caratteristiche dei nuovi gioiellini di casa Apple. E se lo sartwatch di seconda generazione dovrebbe restare esteticamente simile ai primi modelli di Apple Watch, uno sconvolgimento radicale sembrerebbe riguardare il nuovo iPhone, dal display decisamente più piccolo e dalla scocca in metallo. Fra le novità più attese riguardo gli orologi firmati dalla Mela ci sono un aumento dei sensori biometrici montati a bordo, utili anche per misurare la pressione sanguigna e l’ossigenazione del sangue, e una maggiore indipendenza dallo smartphone. Sembra, infatti, che Apple Watch 2 sia stato progettato anche per funzionare in modalità standalone. A far parlare di sé però c'è anche la possibilità dell’inserimento della fotocamera FaceTime, con la possibilità di collegarsi in maniera autonoma alle reti Wifi, altre caratteristiche sono la funzione monitoraggio del sonno e i nuovi sensori e tecnologie per il monitoraggio della salute

Ma la notizia che è pronta a far clamore è la possibile presentazione del nuovo iPhone 6c, nonostante le recenti smentite di molte fonti vicino ad Apple, che parlavano di una versione economica dello smartphone di casa Cupertino successiva al lancio dell’iPhone 7. Una situazione che comunque sta creando molta attenzione mediatica e che lascia ancora molti dubbi. Per quanto riguarda la versione "low cost" dell'iPhone 6 si parla di un dispositivo di 4 pollici che è la risposta alle esigenze manifestate da diversi utenti che volevano uno schermo più piccolo dell’attuale modello. Un nuovo dispositivo che comunque dovrebbe avere tutte le funzioni e l’hardware più moderno, come il chip A9. Nonostante i precedenti modelli di iPhone da 4,7 e 5,5 pollici siano stati ampiamente apprezzati dal pubblico, sembra che ora l’azienda di Cupertino voglia puntare davvero su un dispositivo più “economico” e accessibile rispetto ai modelli precedenti.

Insomma, la rivoluzione è iniziata, non resta che aspettare la primavera. E che insieme a qualche bocciolo sbocci anche la nuova Apple...
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]