Napoli sotto choc: trentenne ucciso, bruciato e gettato nei rifiuti

09 giugno 2015, intelligo
Un omicidio è sempre un omicidio, ma alle volte i particolari fanno venire i brividi. 

Napoli sotto choc: trentenne ucciso, bruciato e gettato nei rifiuti
Questo è il caso di quanto avvenuto a Napoli dove il corpo parzialmente carbonizzato di un uomo di età tra 25 e 30 anni è stato trovato nella tarda serata di ieri in via della Mongolfiera, strada sterrata nella zona di San Pietro a Patierno.

A trovarlo è stato un passante che poi ha avvertito i carabinieri: era vicino a cumuli di rifiuti scaricati abusivamente.

Sul cadavere sono state riscontrate ferite compatibili con colpi d'arma da fuoco. Aveva i piedi legati con una corda e segni di corda sono state trovati anche sul collo.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]