Microsoft licenzia 7.800 dipendenti: nel mirino la telefonia

09 luglio 2015, intelligo
Microsoft annuncia la riduzione di 7.800 posti lavoro, la maggior parte nella sua divisione di telefonia. Lo afferma l'azienda di Redmond in una nota.

Microsoft licenzia 7.800 dipendenti: nel mirino la telefonia
"L'annuncio odierno segue le recenti iniziative assunte da Microsoft per allinearsi al meglio alle sue priorità", afferma il colosso di Redmond. ''Ci stiamo muovendo - mette in evidenza l'amministratore delegato di Microsoft, Satya Nadella - verso una strategia di crescita per creare un ecosistema Windows''

La compagnia al momento impiega oltre 118 mila persone a livello mondiale. Il risparmio del taglio si aggira intorno agli 800 milioni di dollari. 

I licenziamenti fanno ancora più rumore perché arrivano alla vigilia del lancio, il 29 luglio, di Windows 10, il primo sistema operativo multipiattaforma per computer, smartphone e tablet con cui Microsoft punta ad attrarre gli sviluppatori di app e a rilanciarsi nel mercato 'mobile', dove è ancora dietro alle piattaforme iOS di Apple e Android di Google. 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]