Pannella, l'anticlericale che predilige la sanità cattolica e... anche il medico cattolico

09 maggio 2014 ore 10:02, intelligo
Pannella, l'anticlericale che predilige la sanità cattolica e... anche il medico cattolico
Solo una telefonata "speciale" lo aveva convinto. L'"intimazione papale”, arrivata dalla voce di Papa Francesco che gli aveva telefonato per invitarlo a bere e idratarsi, lo aveva fatto decidere per una tazzina di caffè.
Poi Marco Pannella è tornato Marco Pannella. L’ultimo bollettino è di guerra ed è stato emesso in occasione delle sue dimissioni dalla casa di cura - in cui si legge che il paziente “dall'ingresso in clinica è rimasto sostanzialmente a digiuno, sia per solidi che per liquidi, consentendosi solo occasionalmente della Coca Cola e delle mele”. 84 anni e un rischio - alto - di perdere la vita. La sua sembra più una sfida con se stesso e forse anche con Dio. Perché qualcosa non torna. L'"anticlericale religioso" si è affidato a istituzioni rigidamente cattoliche: prima il Policlinico Gemellil’ospedale dei Papi - poi la Casa di Cura Madonna della Mercede. Istituzioni di qualità a cui ha affidato la cura se non della sua anima almeno del suo corpo. Una scelta effettuata su indicazione del suo medico curante: Claudio Santini. Tanto per cambiare un cattolico praticante.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]