Donna crocifissa: preso il maniaco

09 maggio 2014 ore 10:31, Marta Moriconi
Donna crocifissa: preso il maniaco
C'è il fermo della Polizia per il presunto omicida della giovane romena trovata crocifissa e violentata il 5 maggio alle porte di Firenze. Si tratterebbe di un idraulico fiorentino di circa 55 anni. Pare ci siano già le prime ammissioni agli inquirenti. Potrebbe tra l'altro essere il maniaco responsabile di altre violenze avvenute negli scorsi anni. Sei i casi su cui si indaga. L'uomo si chiama Riccardo Viti e abita nell'immediata periferia nord di Firenze, nei pressi dell’ospedale di Careggi. Nonostante l'età viveva ancora con i genitori. Intanto ha parlato il questore, Raffaele Micillo che ha parlato della squadra mobile e dei carabinieri " che sono riusciti a catturare la bestia". La bestia l'ha chiamata. E senza indugio ha anche affermato che "è sicuramente responsabile del gesto e, probabilmente, degli altri fatti simili riscontrati precedentemente". E se il dna isolato dal Racis dei Carabinieri in alcuni precedenti casi simili corrisponderà la gabbia non gliela toglierà nessuno.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]