"C'è posta per te" in Marocco: non apre la busta ma lo massacra di botte, IL VIDEO

09 maggio 2015, Micaela Del Monte
'C'è posta per te' in Marocco: non apre la busta ma lo massacra di botte, IL VIDEO
Doveva essere una riappacificazione e invece è finita in rissa.

E' accaduto durante il programma Al Mousameh Karim, l'edizione marocchina di "C'è posta per te". Youssef ha chiamato in studio l'amico Mohcine. I due avevano avuto dei dissidi, come spesso capita per gli ospiti della trasmissione, e Youssef cercava riappacificazione con il suo ex socio e migliore amico. Ma le cose non hanno preso la piega sperata. 

Il primo infatti ha accettato l'invito in studio del programma, senza ovviamente sapere chi lo avesse chiamato. Quando la 'busta' si è aperta e ha visto comparire nello schermo il volto di Youssef, ha cambiato in un istante la sua espressione. Si è alzato e ha iniziato a parlare col conduttore in maniera concitata. “Non voglio nemmeno vederlo –  ha detto –. Per colpa sua ho perso tutto, mi ha rovinato".

Il conduttore ha così cercato di placare gli animi e Youssef è sembrato essersi convinto ad ascoltare quello che il suo ex socio e amico aveva da dirgli. Si è apparentemente tranquillizzato e seduto sulla poltrona, ma è stata soltanto la calma prima della tempesta. Infatti Youssef preso dalla rabbia ha aggirato la busta aperta e aggredito Mohcine prendendolo a pugni e calci.

Subito gli assistenti si sono precipitati per separarli e sedare la rissa, ma il video della serata è finito su YouTube diventando virale.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]