Airc festeggia mezzo secolo con l’azalea per la festa della Mamma

09 maggio 2015, intelligo
Airc festeggia mezzo secolo con l’azalea per la festa della Mamma
Ricerca scientifica e solidarietà. Sono le coordinate che da mezzo secolo raccontano l’attività di Airc, Associazione italiana per la ricerca sul cancro che quest’anno – appunto – celebra il suo cinquantesimo compleanno. E lo fa con un passo significativo proprio sul fronte della ricerca. 

Un gruppo di studiosi finanziato da Airc ha infatti scoperto una molecola che trasforma i tumori aggressivi al seno in forme cancerogene più curabili. La molecola scoperta dai ricercatori Airc si chiama miR-100 e viene considerata capace di gestire la sopravvivenza e la capacità delle cellule staminali tumorali di differenziarsi in forme “triplo negative”. Un bel traguardo.

In cinquant’anni di attività sulle piazze con l’ormai tradizionale azalea abbinata alla festa della Mamma, Airc ha raccolto fondi che hanno consentito di finanziare progetti di ricerca e borse di studio per oltre un miliardo di euro. 

La sfida ai tumori non è ancora vinta e Airc ha già pronti i prossimi obiettivi nel campo della ricerca. Tra questi, anche un farmaco tutto italiano contro le staminali dei triplo-negativi che ha già ricevuto il disco verde dall’Agenzia del farmaco americana per eseguire una sperimentazione su 190 persone malate in oltre sessanta centri in tutto il mondo, che si concluderà nel 2018.

Ma per raggiungere gli obiettivi fissati, c’è bisogno del sostegno di tutti: ecco perché domenica in tutte le piazze d’Italia sarà possibile acquistare un’azalea per la mamma e contribuire a raggiungere un traguardo comune.

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]