Il prossimo anno al braccio il nuovo smartwatch con skinTrack: come lo chiamerà la Apple?

09 maggio 2016 ore 10:58, Lucia Bigozzi
Potrebbe diventare un dilemma: Apple Watch 2 o Watch S? Per gli amanti delle nuove tecnologie, la domanda è d’obbligo di fronte all’ultima novità. Il fatto che è che la prossima evoluzione dello smartwatch di Apple si farà ma potrebbe non definirsi più Watch 2. Secondo l'analista Ming-Chi Kuo del KGI Securities, come si legge nei quotidiani on line specializzati, a Cupertino sarebbero in cantiere, anzi in laboratorio, due modelli: l'aggiornamento di Appel Watch che dovrebbe essere presentato a settembre 2016, nello stesso evento di iPhone 7, e un modello del tutto nuovo che “nascerà” tra un anno. 

Il prossimo anno al braccio il nuovo smartwatch con skinTrack: come lo chiamerà la Apple?
Il primo potrebbe chiamarsi, dunque, Watch S richiamando una “letteratura” già in uso da Apple per i suoi iPhone. Ma dove sta la differenza? Questo modello dovrebbe racchiudere in sé quattro elementi innovativi rispetto agli altri
: prestazioni della batteria, fotocamera, connessione e processore. Secondo i rumors, il processore migliorato metterebbe fine ai microlag e alle imperfezioni nelle prestazioni finali e il nuovo chip, che secondo quanto pubblicato dal  Wall Street Journal dovrebbe chiamarsi Apple S2, introdurrebbe anche la connettività LTE. Una funzione che consentirebbe misurazioni più dettagliate durante le attività fisiche nel tempo libero che è poi una delle principali caratteristiche di Apple Watch. A questo si aggiunge l’opzione di fare chiamate vocali usando solamente Apple Watch grazie alla SIM dedicata. Nel nuovo prodotto dovrebbe poi essere istallata una fotocamera FaceTime per videochiamate e per usare lo smartwatch per acquisire immagini in remoto con l'iPhone. Alla base di tutto, ovviamente c’è una batteria molto più potente che consente una maggiore autonomia. 

E i prezzi? Secondo le anticipazioni, dovrebbero equivalersi con quelli imposti per i modelli attuali che, a loro volta, caleranno una volta sbarcata sul mercato la “nuova creatura”. Magari sarà anche un modo per il colosso di Cupertino di guadagnare terreno rispetto alla concorrenza, sempre più spietata. Ma Apple va avanti e noi dal prossimo anno, potremmo avere al polso un nuovissimo smartwatch con skinTrack. 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]