Arriva la Primavera 2016, cosa non può mancare: trench, foulard e rossetto

09 marzo 2016 ore 14:50, Micaela Del Monte
Dal clima ancora non sembra ma la bella stagione è alle porte e forse non tutti sono pronti al "cambio di stagione". Non serve di certo scombinare troppo il nostro guardaroba per arrivare nel migliore dei modi alla Primavera. Ci sono infatti alcuni semplici capi "cult" che non possono mancare nel nostro armadio e che di sicuro possiamo ritrovare in qualche cassetto abbandonato del nostro armadio. 

Arriva la Primavera 2016, cosa non può mancare: trench, foulard e rossetto
Capi semplici ma che fanno la differenza in questo periodo dell'anno. Vediamo allora quali sono questi "must have" che ci cambieranno la vita:

Scarpe di tela

Si sta più spesso all’aria aperta e si tende a vestire più rilassati, niente di meglio di un paio di scarpette di tela, anche sotto il pantalone di cotone, non soltanto coi jeans. E sotto le gonne, perché no? Dalle classiche Converse bianche, alle simpatiche Sneaker Vans; fino alle Superga. Fate la vostra scelta!

Foulard

Che sia un vero e proprio turbante o una sciarpina attorno al collo o un articolato nodo da carré, il foulard è un accessorio che fa subito primavera, leggero, colorato e dalla forte personalità (poi ovviamente ve lo portate appresso in tutte le altre stagioni).

Il trench

Nella versione beige tipo Burberry o in un altro colore basic dal nero al navy in base alla palette del vostro guardaroba. Oppure in versioni arricchite da dettagli insoliti o in colori shocking che diano una sferzata di energia a tutti i look primaverili! 

La gonna lunga ampia o longuette a tubino

Non ce ne sarebbero mai abbastanza, ma già una farebbe la sua figura. Ampia midi, ampia lunga o longuette al ginocchio. Oppure mini se è il vostro modello, considerando anche la versione peplo. Insomma, la praticità e la freschezza di questo capo lo rendono sicuramente un "must" della stagione.

La marinière

Non si deve certo aspettare la primavera per ‘mettersi in riga’, ma sicuramente per la marinière la primavera ‘è la morte sua’. Manica lunga o manica corta, "quadrata" da mettere con jeans a vita alta o lunga da mettere sopra (e dentro) alla gonna. Cosa c'è di più primaverile di una bella maglia in cotone a righe?

Il cardigan 

Utile come una copertina di Linus. Io lo metto sopra la marinière, sulle camicie, i vestitini estivi e anche sulla semplice t-shirt bianca. A volte si può arrotolare attorno alla gola e funge da sciarpina. 

Il jeans

E che ve lo dico a fare. Serve come il pane e fra qualche mese dovremo metterlo in stand by fino ai primi freschi autunnali, quindi facciamone una bella scorpacciata. Chiaro, scuro o colorato. Sul jeans si può giocare e si può sfruttare in centinaia di modi. Skinny o a zampa non importa, è sempre un passepartout. 

Il rossetto

Questo sarebbe quattro stagioni, ma diciamocelo, in primavera un bel rosa acceso che ricordi i fiori che stanno sbocciando o un bel corallo per accogliere l'estate, si ha sempre più voglia di "colorarsi" con un bel rossetto. E per cominciare ad aprirci alla bella stagione, magari aspettando ancora un po' per il cambio di stagione nell'armadio, perchè non regalarsi un bel rossetto nuovo?
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]