Violante Placido l'ultima donna antimafia in tv: "Donne coraggiose". Non solo per fiction

09 novembre 2015 ore 11:11, intelligo
Violante Placido l'ultima donna antimafia in tv: 'Donne coraggiose'. Non solo per fiction
Anna è Violante Placido, una storia di mafia e di dolore la traccia della narrazione di una storia ad alto impatto emotivo. Si intitola “Questo è il mio Paese” la fiction che Rai Uno che domani presenta la seconda puntata (in prime time). 

L’attrice italiana, figlia di Michele Placido, interpreta una donna la cui figlia Chiara si innamora di Cosimo, un rampollo di una delle più pericolose famiglie mafiose siciliane che operano nella zona di Calura. Anna è sindaco del suo Paese e si trova a dover gestire una situazione delicatissima, anche perché l’amica Gina che lavora nel Ros dei carabinieri, le chiede di far demolire la casa del boss per mandare un messaggio a tutto il clan. 

La narrazione si sviluppa fra mille peripezie e problemi che Anna dovrà affrontare con coraggio e determinazione; come ad esempio la vicenda legata alla realizzazione di un centro commerciale che lei decide di bloccare attirandosi le critiche dei suoi concittadini. Tra minacce e avvertimenti, Anna va avanti e la fitcion ha un ritmo che tiene lo spettatore incollato alla poltrona. Ancora un focus dunque sulla mafia e ciò che gira intorno e dentro alla criminalità organizzata: una fotografia impietosa e cruda di una realtà non ancora completamente debellate, specialmente in alcune aree del Paese. Violante Placido si racconta così nei panni di Anna (nell’intervista a Il Messaggero): “Una donna comune, una mamma, che voleva combattere la mafia e che, per questo sogno, era pronta a sacrificare tutto. Interpretare Anna Pozzo mi ha fatto capire che esistono donne coraggiose. Donne che sono un esempio per gli altri e che devono essere raccontate”.

I PRECEDENTI. Sono numerose le attrici che si sono cimentate in storie di mafia, interpretando ora i panni delle vittime, ora quelle dei carnefici, ma anche delle donne e degli uomini servitori dello Stato che ogni giorno rischiano la loro vita per la sicurezza dei cittadini. E’ il caso di Barbara De Rossi e di Simona Cavallari che esordì ancora giovanissima nella ‘madre’ di tutte le fiction: La Piovra (con Michele Placido). Film che raccontano storie di mafia sono state interpretate – più di recente – anche da Cristiana Capotondi, protagonista della pellicola “La mafia uccide solo d’estate”. Ultima in ordine temporale, la bella e intensa interpretazione di Valeria Golino in “Per amor vostro”, coraggiosa donna che combatte la camorra per salvare i propri figli. 

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]