Bologna "città civile" per Merola? Tre antagonisti a processo e "l'aiutino" social

09 novembre 2015 ore 15:21, intelligo
Bologna 'città civile' per Merola? Tre antagonisti a processo e 'l'aiutino' social
A processo per direttissima il 23 novembre. E’ la novità di giornata dopo gli scontri di ieri a Bologna tra antagonisti e forze dell’ordine in occasione della manifestazione della Lega. Alla sbarra tre esponenti dei centro sociali: si tratta di tre incensurati accusati di oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale. Ma chi sono? Sono tutti giovanissimi, poco più che ventenni: due hanno 25 anni,originari di Venezia, associati alla galassia anarchica; mentre il terzo è un modenese di 22 anni. 

In questo caso, per la loro individuazione un ruolo lo hanno giocato i social network che in tempo reale hanno registrato e raccontato attraverso le immagini e i commenti postati i momenti di tensione nei due cortei che hanno sfilato contro la manifestazione organizzata da Matteo Salvini. 

Le immagini dei momenti più accesi hanno fatto dunque il giro della rete, catturate dai telefonini delle persone che si trovavano sul posto e che sicuramente possono aver aiutato l’identificazione dei tre antagonisti da parte delle forze dell’ordine. Ma anche i post sollecitavano nella stessa direzione. Come quello della forzista milanese Silvia Sardone, molto attiva sui social, che sul suo profilo Twitter ieri postava così: “Segnaliamo alle forze dell’ordine i delinquenti dei centri sociali a #Bologna”. O ancora: “Diffondiamo le foto dei violenti dei centri sociali protagonisti oggi degli scontri sociali a #Bologna”. 

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]