"La Tomba delle Lucciole" arriva in Italia, così i giapponesi raccontavano la guerra

09 novembre 2015 ore 20:46, Micaela Del Monte
'La Tomba delle Lucciole' arriva in Italia, così i giapponesi raccontavano la guerra
E' considerato uno dei lungometraggi più importanti dello Studio Ghibli e acclamato come uno dei più grandi capolavori del regista Isao Takahata e adesso "La tomba delle lucciole", a 27 anni dalla sua uscita nei cinema giapponesi e a 20 dalla uscita in video cassetta in Italia, arriva anche nei nostri cinema.

Martedì 10 novembre e mercoledì 11 infatti la grande pellicola a sfondo storico che ha sconvolto tutti a livello emotivo sarà finalmente nelle nostre sale.

La tomba delle lucciole, trasposizione del racconto omonimo semiautobiografico di Akiyuki Nosaka (Kappalab) scritta e diretta da Isao Takahata (Heidi, Anna dai Capelli Rossi), che con questa pellicola firma la prima regia per lo studio di Totoro rompendo un silenzio dietro la macchina da presa lungo sei anni, ha segnato gli spettatori di tutto il mondo con la sua rappresentazione cruda e realistica delle conseguenze dei bombardamenti americani, tra fiamme, macerie e cadaveri.

La storia infatti è ambientata nel 1945, nella città di Kobe. Seita e Setsuko, di quattordici e quattro anni, sono due fratelli che perdono la madre durante una delle incursioni aeree dei B-29 americani sulla loro città. Il padre, ammiraglio della Marina Giapponese, non dà più notizie di sé. Poiché anche la loro bella casa è andata bruciata nei bombardamenti incendiari, Seita prende alloggio con la sorellina a casa di una zia. Frustrato dagli incomodi, dalle difficoltà imposte dalle circostanze, e insofferente nei confronti della situazione domestica in cui si ritrova, Seita decide di trasferirsi con Setsuko in un cava abbandonata sulle rive di uno stagno, dove ricreare una parvenza di calore familiare ma le cose non saranno semplici.

Koch Media, in collaborazione con l’editore milanese, offre al pubblico di oggi una nuova edizione riveduta e corretta per il cinema, con un nuovo adattamento dei dialoghi e un doppiaggio rifatto diretto da Gualtiero Cannarsi, lo stesso responsabile dei film Ghibli usciti per Lucky Red: nel bene e nel male sappiamo quindi cosa aspettarci. Per chi non riuscisse ad andare al cinema, l’appuntamento con i nuovi DVD e Blu-ray Disc italiani è per il 10 Dicembre 2015.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]