Post-terremoto a Cittareale: scuola con led in tempi record per 40 alunni

09 novembre 2016 ore 23:07, Orietta Giorgio
Si torna a scuola. Nasce in tempi record la nuova scuola antisismica per i bambini di Cittareale, una frazione in provincia di Rieti ad una ventina di chilometri da Amatrice. 

Si tratta della prima struttura costruita, in sole quattro settimane, nelle zone terremotate. E’stata finanziata da Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Unicoop Firenze, Confederazione Nazionale Misericordie d’Italia e inaugurata questa mattina.

Post-terremoto a Cittareale: scuola con led in tempi record per 40 alunni

Costruita dalla ditta Panurania spa di Barberino Val d’Elsa, finanziata da Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Unicoop Firenze, Confederazione Nazionale Misericordie d’Italia, la nuova scuola è nata anche grazie alla collaborazione tra Protezione civile e Miur e all’amministrazione comunale e al Genio dell’Esercito.  

La struttura è collocata accanto al Centro operativo avanzato dei Vigili del fuoco è divisa in due aule, mensa-refettorio, uffici di direzione, segreteria, sala insegnanti e servizi igienici, la scuola può ospitare l’attività didattica di 40 bambini sia di Cittareale, sia delle aree limitrofe. La scuola antisismica è costruita con lastre di ossido di magnesio e polistirene espanso, il tetto è dello stesso materiale con isolanti in poliuretano, l’illuminazione è a led a basso consumo energetico. 

Presenti, tra gli altri, all’inaugurazione di questa mattina: il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Luca Lotti, il sindaco di Cittareale Francesco Nelli, l'Assessore regionale alle Infrastrutture Fabio Refrigeri, il Generale dell'Esercito Sergio Santamaria, il Direttore della Protezione civile della Regione Lazio, Carmelo Tulumello.

L’ingegnere Nicola Fredducci, responsabile tecnico operativo del progetto, ha commentato: “Una costruzione definitiva a tempo di record perché questo lo imponevano le condizioni climatiche e la necessità di dare un luogo adatto a questi bambini. Ogni giorno, compresi i festivi, hanno lavorato 25 operai provenienti da una decina di aziende, anche del territorio”.

Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Luca Lotti ha sottolineato: “Sono qui, per portare anche i ringraziamenti e i complimenti del Presidente Matteo Renzi per la velocità e l’efficienza di questo grande lavoro di squadra che dimostra che il Sistema Paese funziona quando siamo tutti insieme per raggiungere uno stesso scopo. Non dimenticheremo le comunità colpite dal terremoto e ricostruiremo tutto quello che è stato distrutto”.

Il sindaco Francesco Nelli: “La nuova scuola antisismica di Cittareale è il primo segnale di rinascita dei nostri territori ed è un momento meraviglioso per tutta la nostra comunità. Offrire la possibilità di studiare in un luogo realmente sicuro e invulnerabile sismicamente è stata fin dal 24 agosto la nostra priorità”.

Come segno di rinascita, davanti alla scuola, è stato piantato un abete

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]