Facebook, "Reactions" non è il tasto "non mi piace", ma ci si avvicina

09 ottobre 2015, Adriano Scianca
Facebook, 'Reactions' non è il tasto 'non mi piace', ma ci si avvicina
Gli internauti dei social network lo attendono da tempo: parliamo del tasto “non mi piace”, per dire ai nostri contatti facebook che i continui video di gattini postati proprio non ci vanno a genio. 

Alla fine Mark Zuckerberg è andato parzialmente incontro ai desiderata dei suoi utenti, facendo però qualcosa di diverso: non un semplice tasto con il “pollice verso”, ma una serie di emoticon per esprimere una gamma ben più vasta di emozioni rispetto ai contenuti postati. 

È “Reactions”, funzione testata in questi giorni dal social network è che premette di commentare un contenuto con cinque faccine: “Haha” per esprimere ilarità, “Yay” per sorridere, “Wow” per stupirsi, “Sad” per manifestare dispiacere e “Angry” per chi, di fronte a certi post, non può fare a meno di arrabbiarsi. 

L'aggiornamento è stato lanciato - si parte proprio da oggi - in Irlanda e in Spagna per le versioni del social network di iOS, Android e per pc. 

La notizia è stata diffusa da il manager dello sviluppo dei prodotti di Facebook, Chris Cox, che ha scritto un posto suol suo blog. "Non si tratta di un tasto non mi piace", si legge nella nota di Cox, che di fatto smentisce le voci che giravano qualche settimana fa (accreditate da una dichiarazione di Zuckerberg) su una possibile introduzione di un tasto opposto al "mi piace". 

Se i risultati convinceranno Menlo Park, le nuove opzioni potrebbero fare la loro comparsa sui profili di tutto il mondo.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]