Campanile crolla sulle case a Valperga, tragedia sfiorata per un bambino

09 ottobre 2015, Americo Mascarucci
Campanile crolla sulle case a Valperga, tragedia sfiorata per un bambino
Momenti di paura a Valperga (Torino) dove il crollo di una torre campanaria ha costretto all’evacuazione tre famiglie. L’incidente è avvenuto in via Martiri dove a venire giù è stato un pezzo del campanile di una vecchia chiesa non più adibita a culto. 

A causare il crollo della torre un fulmine che si è abbattuto sul campanile minandone la stabilità. A rischiare di più è stata una famiglia composta da un uomo, una donna all’ottavo mese di gravidanza e il figlioletto di tre anni e mezzo che si sono in pratica sentiti cadere la torre campanaria sul tetto della propria abitazione adiacente all’ex chiesa. La ragazza ha raccontato di aver udito un violento botto con il fulmine che in pratica ha fatto esplodere l’impianto elettrico. 

Poi quando lei e il marito hanno visto cadere dal tetto polvere e calcinacci sono scappati portandosi dietro il bimbo che è stato colpito da un calcinaccio, fortunatamente senza gravi conseguenze, soltanto con una piccola escoriazione e naturalmente tanto spavento. Ingenti i danni alla casa, ma alla fine ciò che conta è essere usciti pressoché illesi da quella che rischiava di essere una tragedia. Tempestivo l’arrivo dei soccorsi in particolare Vigili del Fuoco, forze dell’ordine e Protezione Civile che hanno gestito le delicate operazioni post crollo, mettendo in sicurezza il campanile. Danni anche agli impianti elettrici delle abitazioni, agli elettrodomestici, ai computer a causa del fulmine che ha di fatto bruciato le linee mandandole in tilt. 

Ora il Comune sta cercando degli alloggi per le famiglie evacuate al momento ospitate da parenti e amici. L'orologio del campanile principale di Valperga, il più alto del Canavese, si è fermato alle 3.48, proprio quando il fulmine ha scaricato tutta la sua potenza sulla vecchia torre del 1749.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]