Un mese senza zucchero e alcol: gli effetti su Sacha Harland in un VIDEO

09 ottobre 2015, Americo Mascarucci
Un mese senza zucchero e alcol: gli effetti su Sacha Harland in un VIDEO
Si può vivere senza zuccheri e alcool? 
A prima vista questa scelta potrebbe anche essere consigliabile dal momento che mangiare dolci in grandi quantità e bere molto, può avere effetti devastati sulla salute. 

Ma cosa può succedere all’organismo nel momento in cui si sceglie di eliminare totalmente zuccheri e alcolici dalla propria alimentazione? Ebbene, non sono i medici nutrizionisti stavolta a fornirci il parere teorico magari pure supportato da adeguati esperimenti, ma un ragazzo olandese che ha scelto di sperimentare praticamente la cosa sul proprio corpo. 

Sacha Harland, questo il nome del giovane, ha deciso di rinunciare per un mese alla somministrazione di dolci e bevande alcoliche per vedere fino a che punto l’organismo può privarsi di queste sostanze. I risultati sono stati sorprendenti. 

Va detto che, prima di avviare l’esperimento su se stesso, il giovane si è sottoposto ad una serie di esami clinici scoprendo fra le altre cose di avere un alto tasso di colesterolo. Poi ha iniziato a praticare l’astinenza rinunciando a dolci, bevande zuccherate e alcolici. I primi sintomi da crisi di astinenza si sono verificati a partire dal quarto giorno. 

Sacha tuttavia ha resistito alla tentazione di cedere al dolce e dopo giornate in cui ha dovuto convivere con debolezza, irritabilità, nervosismo alle stelle è riuscito nel giro di una settimana ad abituare l’organismo a fare a meno degli zuccheri. Dopo circa un mese il corpo si è praticamente regolato o meglio assuefatto all’idea di non dover più assorbire alcolici e zuccheri. 

Una privazione che secondo quanto riscontrato dal giovane olandese comporterebbe consistenti benefici alla salute. Benefici riscontrabili soprattutto al mattino quando è pressoché scomparsa la proverbiale fatica ad aprire gli occhi e la cronica debolezza a scendere dal letto e a connettersi con il mondo reale uscendo da quello dei sogni. Sacha al contrario si sveglia ora pieno di vigore, entusiasmo e forza fisica. Il tasso di colesterolo inoltre è stato ridotto ai minimi termini e il fisico apparirebbe più energicamente attivo. Dunque alla fine rinunciare ai dolci e all’alcool non soltanto è possibile ma soprattutto consigliabile. Alla fine resta da chiedersi: vale la pena il sacrificio di non mangiare o di bere ciò che più ci piace, in cambio di una salute di ferro?


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]