Parla Daniela, moglie di un Carabiniere: "Caro Renzi e caro Stato, dove siete quando mio marito rischia la vita?"

09 settembre 2014 ore 9:00, intelligo
Parla Daniela, moglie di un Carabiniere: 'Caro Renzi e caro Stato, dove siete quando mio marito rischia la vita?'
Riceviamo e pubblichiamo un intervento toccante, a commento di un'intervista avvenuta con la criminologa Roberta Bruzzone, della moglie di un Carabiniere, Daniela, indignata per come si sta parlando delle Forze dell'Ordine in questi giorni: da Renzi che parla di ricatti in riferimento all'annuncio di un eventuale sciopero, fino al caso di Davide, morto a Napoli in circostanze tragiche per mano di un Carabiniere. "Sono indignata, in questi giorni non si fa altro che parlare di Davide ucciso da un carabiniere. Vi siete chiesti del carabiniere? Beh no, se avesse perso lui la vita,oggi non saremmo qui a parlarne, avremmo solo riposto un tricolore sulla bara. Sono la moglie di un carabiniere che rischia la vita ogni minuto per 1300 euro al mese. È facile puntare il dito quando si è dall'altro lato, quando non si conosce la realtà di questi ragazzi, le loro paure e le loro difficoltà. In questo paese bisogna morire x diventare bravo ragazzo, assurdo… Caro Renzi, caro stato dove sei? Mio marito ogni giorno indossa quella divisa e va a lavorare, saluta me e le ragazze come se fosse l'ultima volta che ci vede perché non sa cosa può succedergli, perché non sa se torna a casa. Mentre tu fai i conti con i nostri soldi, mentre tu riposi tranquillo e hai le tasche piene… Vergognati tu e tutti quelli che hanno rubato portandoci alla fame… è grazie a voi che siamo ridotti a questo. Lo Stato dovrebbe difenderci, invece ci sta uccidendo preoccupati piuttosto di abbassare i vostri stipendi e difendi questi ragazzi che indossano una divisa e rischiano la vita ogni giorno..."
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]