Ntv e Alstom, contratto da 450 mln: 4 nuovi convogli e non solo

09 settembre 2016 ore 10:50, Luca Lippi
All’epoca della nascita del Pendolino, il treno che lanciò la sfida all’alta velocità di Ferrovie dello Stato si consumò il primo matrimonio fra Ntv e Alstom. 
Il sodalizio si è consolidato rafforzando l’alleanza con un nuovo contratto da 450 milioni di euro.
La finalità, è lacquisto di 4 nuovi treni Pendolino, che nei fatti non è altro che la conferma di quanto già sottoscritto negli accordi fra le due società dell’ottobre 2015. 
A consegne ultimate, la flotta di Ntv, costruita tramite l’aiuto di Alstom, raggiungerà quota 37 convogli.

Ntv e Alstom, contratto da 450 mln: 4 nuovi convogli e non solo

L’asse fra Ntv, la storica rivale di Ferrovie dello Stato, e Alstom, società produttrice di treni, si è rafforzato ulteriormente. 
Della cifra totale, 230 milioni di euro saranno utilizzati per i nuovi treni e per la loro relativa manutenzione. Altri 220 milioni di euro saranno invece utilizzati per estendere la manutenzione della flotta dei Pendolino per altri 10 anni. Vi saranno così due tipologie di trasporto di Ntv-Alstom. La prima, quella degli Agv e la seconda, appunto, dei Pendolino, volta soprattutto al potenziamento della tratta Milano-Napoli tramite l’affiancamento agli Italo già in funzione.
Non si sa ancora il nome che verrà assegnato ai nuovi treni della flotta, di certo si sa che la consegna e la messa su rotaia è prevista non prima del 2018. I nuovi treni possono raggiungere la velocità di 250 chilometri orari, e l’intero convoglio sarà lungo 187 metri e disporrà di 7 carrozze con capacità pari a 480 passeggeri.
Lo scopo attuale di Ntv è quello di superare la soglia dei 10 milioni di passeggeri trasportati nel 2016. Nel 2015 riuscì a far preferire il suo servizio a 9 milioni di passeggeri, quale sarà il traguardo per il 2018 con i nuovi treni su rotaia? 

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]