Vaccini obbligatori, effetto Cdm: Lorenzin per decreto "entro prossima settimana"

12 maggio 2017 ore 15:24, Vanessa Dal Cero
Bambini, vaccini e scuola: ci risiamo, stavolta è il Ministro Lorenzin a scatenare le polemiche sull'obbligatorietà. Dopo quelle dei giorni scorsi, culminate con la puntata di Report finita nel mirino delle critiche, lo “scontro” prende un’inaspettata piega (i 5stelle questa volta non c’entrano nulla) arrivando direttamente in seno al Consiglio dei Ministri. E vede coinvolte Beatrice Lorenzin e Valeria Fedeli, Ministre rispettivamente della Sanità e dell’Istruzione. Tutto nasce dalla proposta della Lorenzin, molto attiva nel ricordare l’importanza e l’utilità dei vaccini, di indicare in via legislativa e regolamentare le vaccinazioni obbligatorie di volta in volta necessarie per l’iscrizione a scuola; tema che inevitabilmente si riflette sulla possibilità, per i bambini, di andare a scuola solo se vaccinati. La decisione della Lorenzin, invocata da più parti per tutelare la salute dell’intera collettività, finisce però nel
Vaccini obbligatori, effetto Cdm: Lorenzin per decreto 'entro prossima settimana'
“mirino” del Ministero dell’Istruzione; l'accelerazione della Lorenzin non dev'essere particolarmente piaciuta al MIUR che, con un comunicato stampa, richiama l'importanza di tutelare anche il diritto costituzionale allo studio. “In data 7 febbraio 2017 si è svolto un incontro tra la Ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Valeria Fedeli e la Ministra della Salute Beatrice Lorenzin” - si legge nel comunicato stampa di ieri del MIUR - “In tale incontro la Ministra Fedeli si è espressa per la tutela di bambine e bambini, e quindi per l'obbligatorietà delle vaccinazioni”. La questione non riguarda dunque l’obbligatorietà di determinate vaccinazioni, la cui utilità non viene messa affatto in discussione; quanto la necessità di garantire al “contempo anche il diritto costituzionale all'istruzione”. È logico infatti pensare che se un bambino non farà una vaccinazione resa obbligatoria, il rischio che il bambino stesso non possa frequentare la scuola insieme ad altri bambini è altamente concreto. “Su questo il Miur e il Ministero della Sanità stanno lavorando da oltre due mesi” prosegue il comunicato. L'irritazione che sembra implicitamente leggersi tra le righe appare tutta una questione di tempistica. 
Come dire: ci stiamo lavorando insieme, e insieme dovremo trovare una soluzione condivisa. Perché “è evidente che per la Ministra Fedeli, come per la Ministra Lorenzin, i due diritti costituzionali, quello alla salute e quello all'istruzione, devono essere entrambi garantiti” Fatto sta che una questione, tutt'altro che semplice, di bilanciamento tra diritti costituzionalmente garantiti rischia chiaramente di tradursi in una necessaria limitazione del diritto all’istruzione del singolo, in confronto al diritto alla salute di molti. Pronta la contestuale risposta dal Ministero della Salute: “non è previsto un provvedimento urgente in materia di vaccinazioni” precisa il Ministro Lorenzin che “i non ha mai detto che il provvedimento fosse all'Ordine del giorno ma che è sua intenzione aprire una discussione con i colleghi di governo, in ampio spirito collaborativo, sottoponendo loro una proposta normativa che condizioni l'accesso alla scuola dell'obbligo alle vaccinazioni ritenute necessarie a salvaguardare la salute della popolazione scolastica.” Dalle parti di Palazzo Chigi per ora è silenzio anche se la questione, su un tema spinoso come quello dei vaccini, rischia sempre di trascinarsi in polemica. Al momento l’unica cosa certa è che le vaccinazioni obbligatorie sono quelle antidifterica, antitetanica, antipoliomelitica e antiepatite virale B; ma presto potrebbero diventare obbligatori anche i vaccini oggi solo vivamente consigliati, come il morbillo, la parotite, l'haemophilus B, la rosolia, il pneumococco e il meningococco C.
Lorenzin comunque marcia convinta verso l'introduzione dei vaccini obbligatori. E non molla ma rilancia. "Varare il decreto entro la prossima settimana": ha dichiarato al termine della riunione del Cdm di oggi.

#vaccini #obbligatori #lorenzin

caricamento in corso...
caricamento in corso...