Unar, si dimette il direttore Spano ma i social puntano il dito contro Boschi

21 febbraio 2017 ore 10:52, Americo Mascarucci
Il servizio de Le Iene sui finanziamenti dell'Unar al mondo gay ha già provocato come primo atto le dimissioni del direttore Francesco Spano. Dopo che il programma di Italia 1 ha denunciato come finanziamenti pubblici concessi ad un'associazione gay siano finiti nelle tasche di circoli, questa l'accusa. Secondo quanto rivelato da un testimone anonimo, avrebbero organizzato festini a base di orge e prostituzione gay a pagamento, il direttore dell'Unar, 'Ufficio nazionale anti-discriminazioni razziali è stato convocato dal sottosegretario dalla Presidenza, Maria Elena Boschi.
Spano ha poi rassegnato le dimissioni chieste a gran voce dal mondo cattolico (diverse associazioni hanno attivato una vera e propria petizione online), da Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia. 
Unar, si dimette il direttore Spano ma i social puntano il dito contro Boschi

Bufera sulla Boschi
Ma la bufera investe anche il ministro Maria Elena Boschi. 
Infatti su Twitter sono in molti a puntare il dito contro di lei sostenendo come il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio non possa pensare di aver risolto la questione con le dimissioni del direttore. Perché Palazzo Chigi non ha vigilato sui bandi, sull'elargizione dei contributi e soprattutto su come questi venivano spesi? E soltanto oggi si scopre il presunto conflitto di interessi di Spano che risulterebbe iscritto all'associazione incriminata, quella finita cioè nel mirino de Le Iene?
"Il ministro Boschi spieghi come funziona l'Unar e come vengono elargiti i fondi - chiede Massimo Gandolfini del Comitato "Difendiamo i Nostri Figli".
"Quanto denunciato da Le Iene - ribadisce Mario Adinolfi del Popolo della Famiglia - è soltanto una parte del problema". 
Proprio ieri Adinolfi dalle colonne di Intelligonews aveva denunciato i contributi elargiti dall'Unar alle associazioni gay con criteri a suo dire discutibili lanciando per primo l'accusa di conflitto di interessi.
Ma è soprattutto la gente comune a chiedere che la Boschi faccia chiarezza e che sull'Unar venga aperta un'inchiesta.

"Ci voleva questa inchiesta per far aprire gli occhi alla Boschi da tre anni alle Pari Opporunità?". 
E poi ancora: 
"Ministro Boschi, dove è stata fino ad oggi?". 
"Spano si dimette e Meb che l'ha scelto, che aspetta? 
Per finire con: "Chi ha scelto Spano e perché?Ministro Boschi se c'è batta un colpo"
#Unar #Boschi #Spanodimissioni 



caricamento in corso...
caricamento in corso...