Sky, da ottobre nuova fatturazione e aumenti per gli utenti. I dettagli

26 luglio 2017 ore 8:55, Eleonora Baldo

Brutte notizie in arrivo per gli affezionati utenti di Sky, celebre Tv a pagamento che da qualche anno accompagna le serate sul divano di migliaia di italiani con le serie Tv del momento e le ultime uscite di film.

A partire dal prossimo 1 Ottobre, infatti, seguendo a ruota quanto già fatto dalle compagnie telefoniche, anche Sky cambierà le modalità di fatturazione, sostituendo quella mensile – attualmente operativa – con quella quadri- settimanale. In sostanza, l’addebito dell’abbonamento verrà effettuato ogni 28 giorni, anziché ogni 30, prevedendo in capo agli utenti un aumento dei costi pari a circa l’8% e a conti fatti, la corresponsione, alla fine dell’anno, di una mensilità in più. I vertici di Sky hanno giustificato questa scelta, certamente poco “popolare” con la necessità di “mantenere un servizio completo e sempre più innovativo in un contesto competitivo ed in forte evoluzione” anche se va precisato che la modifica riguarderà solamente i nuovi clienti ed i clienti possessori di abbonamento senza promozioni attive. Saranno per il momento esclusi quindi abbonamenti su cui operano delle promozioni, il cui pagamento continuerà a seguire una cadenza mensile fino all’esaurimento della promozione stessa.

Sky, da ottobre nuova fatturazione e aumenti per gli utenti. I dettagli

Dalla sede direzionale di Sky precisano inoltre che gli utenti che si ritengano insoddisfatti da questa modifica unilaterale del contratto,  potranno recedere dallo stesso inviando una raccomandata A/R all’indirizzo “Sky, Casella Postale 13057 Milano” inidicando nell’oggetto della missiva “Modifica delle condizioni contrattuali” come causale di recesso entro il prossimo 30 settembre.

 

#sky #paytv #abbonamento

 


 

caricamento in corso...
caricamento in corso...