Rigopiano, trovati morti il pilota Marco Tanda e la fidanzata: "Insieme nella zona Tv"

26 gennaio 2017 ore 11:05, intelligo
Sembrava davvero Top Gun il giovane Marco Tanda. E' la terza vittima delle Marche riconosciuta dopo Marco Vagnarelli e la fidanzata Paola Tomassini, con le famiglie che hanno già fatto i riconoscimenti. 
Marco non aveva neanche 26 anni e viveva a Castelraimondo, dove si era sposato lasciando la sua frazione di nascita Gagliole dove ha vissuto fino al 2002.
Rigopiano, trovati morti il pilota Marco Tanda e la fidanzata: 'Insieme nella zona Tv'
La mamma gli aveva regalato tratti asiatici e viso definito, il padre era italiano. Lui era già diventato primo ufficiale pilota della Ryanair ma è morto sommerso dalla neve per la valanga che ha travolto l'hotel Rigopiano insieme alla sua fidanzata 24enne, Jessica Tinari, di Lanciano. Marco è stato riconosciuto dal fratello Gianluca. Dopo sette lunghissimi giorni il fratello ha detto: "Li hanno trovati insieme erano nella zona Tv, sapevamo che si erano radunati tutti là in attesa di andare via". Poi l'angoscia è come se trovasse fine, anche se è proprio il contrario: "almeno stanotte ci mandano a letto senza ansia, certo ti crolla la speranza" riporta il sito Cronache Maceratesi. Poi come riporta il Gazzettino, il fratello si concentra solo sul lutto: «Ora che Marco non c'è più - le sue uniche parole - è il momento del silenzio».
Così, piano piano, le macerie dell’Hotel svelano le vittime e i giornalisti raccontano la loro vita e i loro sogni. I dispersi diminuiscono, i morti aumentano. 
Ora i corpi delle vittime verranno trasferiti all’obitorio dell’ospedale di Chieti, dove saranno eseguite le autopsie nell’ambito dell’indagine della Procura della Repubblica di Pescara.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...