Mitsubishi-Nissan-Renault, nuovo gigante delle vendite auto: il sorpasso

28 luglio 2017 ore 11:40, Luca Lippi
Nuovo leader del mercato mondiale, sorpassa il gruppo Volkswagen, è ufficialmente il gruppo Nissan-Renault-Mitsubishi. Il sorpasso sulla casa tedesca è avvenuto nel primo semestre del 2017. Il costruttore giapponese Nissan 'alleato di Renault dal 1999' ha rilevato il 34% della Mitsubishi lo scorso ottobre, dando vita a un gruppo in grado di produrre 10 milioni di autoveicoli all’anno. Per questo motivo, grazie alla spinta delle vendite sul mercato cinese, il gruppo nipponico ha conquistato il gradino più alto della classifica delle vendite.
Mitsubishi-Nissan-Renault, nuovo gigante delle vendite auto: il sorpasso
I NUMERI 
Secondo i dati resi noti dal costruttore del sol levante, da gennaio a giugno le immatricolazioni hanno raggiunto 5,27 milioni a livello internazionale, in crescita del 7%. L’apporto di Mitsubishi, oltre a incrementare la presenza commerciale nell’area asiatica dell’Alleanza Renault-Nissan, consente di ottimizzare il settore della logistica, gli acquisti e l’utilizzo degli impianti. Carlos Ghosn, amministratore delegato dell’alleanza Renault-Nissan, ha affermato che l’azienda continuerà a vendere su ritmi record anche nella seconda metà dell’anno. Tra i modelli più in voga al momento ci sono l’X-Trail, Altima e Qashqai, così come l’auto elettrica Leaf. “Continueremo a sfruttare le nostre significative economie di scala e la presenza del mercato globale per offrire sinergie preziose per le nostre società membri”.
Le vendite della Volkswagen si sono assestate a 5,16 milioni di autovetture, con un rialzo dello 0,7%. Terzo gradino del podio per Toyota Motor Corp che ha venduto 5,12 milioni di veicoli.

ALTERNANZA SUL PODIO
Dopo anni di dominio incontrastato della Toyota, la spallata del marchio tedesco registra un breve periodo di gloria limitato al 2016. Comunque un ottimo risultato se si considera lo scandalo del Dieselgate che l’ha costretta a ‘correre controvento’. Il rivale americano General Motors Co., che ha tenuto la corona per più di sette decenni, è arrivato al quarto posto, vendendo circa 4,7 milioni di veicoli nel primo semestre, nonostante tutto i ricavi non sono all’altezza del numero di vendite, segnale incontrovertibile di un mercato che lotta ai limiti della sola legge dei ‘grandi numeri’.

IL COMUNICATO DI NISSAN- RENAULT
Nel primo semestre del 2017, le vendite dell’Alleanza Renault-Nissan hanno registrato un aumento del 7%, attestandosi a 5.268.079 unità. L’incremento è stato favorito dalla forte domanda dei modelli dei partner francese e giapponese, nonché dal primo contributo semestrale del nuovo membro dell’Alleanza, Mitsubishi Motors.
Le vendite dei modelli Renault, che comprendono Clio, Sandero, Mégane, Captur e Duster, sono aumentate, e Nissan ha risposto alla forte domanda che ha interessato i suoi modelli come  X-Trail/Rogue, Sentra/Sylphy, Qashqai e Altima/Teana. Nel frattempo, anche Mitsubishi Motors, che è entrata a far parte dell’Alleanza alla fine del 2016, ha venduto quasi 495.000 veicoli, soprattutto grazie alla grande richiesta mondiale del SUV Outlander e del modello Pajero Sport nell’area ASEAN.
Anche le vendite dei veicoli elettrici delle tre Case automobilistiche sono aumentate significativamente in cumulato, raggiungendo 481.151 unità, un risultato che conferma la posizione dell’Alleanza come primo costruttore generalista di veicoli elettrici. L’aumento è stato in gran parte determinato dai seguenti modelli: LEAF di Nissan, ZOE di Renault, sempre al primo posto in Europa, e i-Miev di Mitsubishi. Per quanto riguarda le ibride, le versioni elettriche ricaricabili della Mitsubishi Outlander superano le 13.000 unità.

#mitsubishi #nissan #Primo #vendite #renault #Sorpasso
autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...