UniCredit? Tutto pronto per maxi aumento di capitale: gli ultimi dettagli

06 febbraio 2017 ore 13:00, Luca Lippi
Parte oggi l’#aumento di capitale di #Unicredit, operazione colossale e molto attesa dal mercato. L’importo totale dell’operazione è di 13 miliardi di euro e terminerà (salvo disposizioni aggiuntive) il 23 febbraio. 
E’ la quarta #ricapitalizzazione per la banca dopo quelle del 2008, 2009 e 2012.
L’offerta in opzione avrà a oggetto azioni ordinarie di nuova emissione, senza valore nominale, da offrirsi in opzione agli azionisti titolari di azioni ordinarie e ai portatori di azioni di risparmio della società, al prezzo di sottoscrizione di 8,09 euro per azione, nel rapporto di opzione di 13 azioni ordinarie di nuova emissione ogni 5 azione ordinaria e/o di risparmio posseduta.
Sono stati resi noti da Borsa Italiana i nuovi prezzi delle azioni ordinarie di Unicredit, sulle quali è stato applicato un fattore di rettifica di 0,50112555, proprio a causa dell’aumento di capitale da 13 miliardi di euro che partirà lunedì 6 febbraio 2017. Il prezzo di chiusura di oggi, pari a 26,16 euro, è stato rettificato a 13,11 euro. Per lo stesso motivo è stato rettificato il prezzo delle azioni di risparmio di Unicredit, sulle quali è stato applicato un fattore di rettifica di 0,74080327. Il prezzo di chiusura oggi, pari a 50,35 euro, è stato portato a 37,2994 euro.
E quindi il prezzo dei diritti di opzione che inizieranno a essere quotati proprio stamattina, è stato fissato a 13,05 euro.
Da qui si parte, e poi tutto il resto sarà il mercato a deciderlo.

Cos’è un aumento di capitale e come funziona
L’aumento di capitale è un’operazione straordinaria che un’azienda effettua per reperire liquidità sul mercato. Effettuando una ricapitalizzazione, il capitale sociale (il valore delle somme e dei beni conferiti dai soci) viene modificato, il che determina anche una variazione dell’atto costitutivo della società stessa.
Gli aumenti di capitale possono venire realizzati secondo diverse modalità: a pagamento, gratuito e in forma mista.
-L’aumento di capitale a pagamento consiste nella sottoscrizione di nuove azione tramite il pagamento di un corrispettivo fissato dall’azienda sulla base del prezzo di collocamento delle nuove azioni. Una volta collocate queste ultime, il prezzo dei vecchi titoli si allineerà a quello nuovo. E’ questa la fattispecie scelta da Unicredit.
-La ricapitalizzazione gratuita consiste nell’assegnazione, effettuata a titolo gratuito, di nuove azioni, agli azionisti. In alternativa l’azienda può decidere di accrescere il valore nominale dei titoli esistenti.
-L’ultima opzione a disposizione consiste nella possibilità di eseguire un aumento di capitale in forma mista (titoli a pagamento + titoli gratuiti.)

UniCredit? Tutto pronto per maxi aumento di capitale: gli ultimi dettagli

Non finisce qui, Unicredit ha deciso di ridurre i costi fissi operando un maxi taglio del personale. Ha raggiunto l'accordo con i sindacati sui 3.900 esuberi previsti in Italia dal piano "Transform 2019".
Gli esuberi saranno gestiti con piani di pre-pensionamento su base volontaria attraverso l'accesso al Fondo di solidarietà del settore finanziario. Per garantire un ricambio generazionale, Unicredit si è impegnata ad assumere 1.300 giovani durante i prossimi tre anni.
Con questa intesa, spiega il gruppo bancario, si completa, “in modo positivo e socialmente responsabile, la fase di negoziati con le organizzazioni sindacali dei Paesi (Italia, Germania e Austria) nei quali il piano strategico della banca prevede riduzioni di personale. Sulla base di questi accordi, l'attuazione di quanto previsto dal piano per gli assetti occupazionali del gruppo è definita e certa”.
La banca ha dato disponibilità a definire insieme ai sindacati nuove politiche “di equilibrio vita/lavoro ed è stato delineato un nuovo quadro di percorso di carriera per i ruoli principali della Banca Commerciale”.
A fronte del raggiungimento degli obiettivi dell'accordo di riduzione del personale, Unicredit si è impegnata a non attivare ulteriori piani di esuberi nel periodo 2017/2019, anche al fine di creare nel personale senso di stabilità e fiducia.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...