Riscatto laurea gratuito, ma non per tutti: beneficiari e piano Mef

31 luglio 2017 ore 20:29, Luca Lippi
Già da aprile si è cominciato a parlare di riscatto degli anni di laurea gratuiti. Il progetto di rendere gratuito il riscatto della laurea per i Millennials (generazione dei nati tra il 1980 ed il 2000) è stato lanciato dal sottosegretario all’Economia, Pier Paolo Baretta, in occasione del forum dei commercialisti sulla previdenza. “La mia proposta è quella di fiscalizzare il periodo contributivo legato agli studi universitari”. L’obiettivo, ha spiegato Baretta, è dare una pensione ai giovani, assicurargli “una continuità contributiva”, visto che i loro percorsi sono sempre più accidentati, pieni di “buchi”, fasi trascorse senza versare un contributo, perché il posto non c’è. La misura avrebbe anche il vantaggio, sostiene il sottosegretario, di “incentivare a laurearsi”.
Riscatto laurea gratuito, ma non per tutti: beneficiari e piano Mef
Anche il senatore Giovanni Bilardi di Ap-Ncd ha dichiarato nello stesso periodo (aprile 2017): “Chiedo formalmente al Governo e ai sindacati confederali di aprire da subito un tavolo di trattative per il riscatto gratuito degli anni di laurea, senza discriminare chi è nato prima degli anni ’80 e senza prevedere dinieghi per chi ha avuto nello stesso periodo anni di contribuzione”. 
La deputata Jole Santelli, di Forza Italia sottolineava: “La proposta di consentire un riscatto gratuito della laurea è positiva ma vanno evitate discriminazioni, come quelle annunciate dal sottosegretario Beretta. E’ impensabile escludere chi è nato prima dal 1980”.
Passati poco più di due mesi, torna all’ordine del giorno l’argomento ma con una precisazione da parte del sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta:Stiamo studiando come fare, ma non possiamo pensare a una norma retroattiva per chi è già laureato”.
Pier Paolo Baretta a Repubblica precisa: “Di certo nella prossima legge di Bilancio la priorità sarà favorire l’occupazione giovanile”. Tutto nasce da una campagna lanciata sui social da un gruppo di migliaia di ragazzi con l’hashtag #Riscattalaurea. “Sono contento che ci sia l’interesse da parte di un gruppo di studenti per questo tema sul quale sto già lavorando”.
Ha proseguito Beretta sostenendo cheI punti di partenza sono due: da un lato oggi il riscatto della laurea è troppo costoso. Dall’altro però la partecipazione alla vita lavorativa non può cominciare con il primo stipendio, in un contesto in cui l'età del pensionamento si sposta sempre più in avanti”. Secondo il sottosegretario, “è giusto che lo Stato investa sul futuro dei giovani e si assuma l’onere dei contributi figurativi degli anni di studio”.

I COSTI 
Questa operazione ha dei costi certi ma che non sono ancora stati esaminati nel dettaglio. Beretta a detto in proposito: “La proposta va studiata e definita, facendo innanzitutto una valutazione sui costi”. E’ fondamentale decidere quali possono essere i criteri. Una delle ipotesi è quella di consentire il riscatto degli anni di laurea solo a chi “finisce gli studi nei tempi stabiliti con qualche eccezione per chi è fuori corso ma non per cattiva volontà”. Altro criterio da individuare è quello riguardante le persone da coinvolgere nell’iniziativa in base alle fasce d’età. “A beneficiare saranno soltanto i nati tra il 1980 e il 2000, i cosiddetti Millenials, la generazione che quando andrà in pensione vedrà calcolato il proprio assegno interamente con il metodo contributivo”.

FUORI CHI E’ GIA’ LAUREATO
Baretta esclude che la misura possa applicarsi per chi è già laureato:Pensare di renderla retroattiva è impossibile, la spesa per lo Stato sarebbe troppo alta”. Secondo il sottosegretario, comunque, sarebbe possibile “graduare i costi per alleggerire il riscatto di chi si è laureato in passato”.

PRIORITÀ DEL GOVERNO
Obiettivo del governo, in vista della prossima legge di bilancio, è quello di intervenire sul “cuneo contributivo e fiscale, ma in maniera strutturale”. Una “seconda fase” prevede poi la “riduzione permanente del carico contributivo e fiscale per i giovani occupati”.

#RiscattoLaurea #Gratuito #Nonpertutti #Obiettivo #Costi

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...