Vedi Napoli e poi muori, Giletti sotto attacco social per questo VIDEO

02 novembre 2015, Micaela Del Monte
Vedi Napoli e poi muori, Giletti sotto attacco social per questo VIDEO
"Voi iniziate a far andare avanti la vostra città, che è indecorosa in certi punti abbandonata. Se lei esce dalla piazza centrale della stazione uno trova immondizia in tutti i vicoli",
così ha parlato Massimo Giletti durante la trasmissione L’Arena su RaiUno di domenica primo novembre, battibeccando con l'avvocato Antonio Crocetta, l'assessore al Patrimonio del capoluogo partenopeo Alessandro Fucito e i consiglieri comunali Carlo Iannello e Antonio Crocetta

"I cittadini napoletani, che sono per la maggior parte onesti, subiscono da troppo tempo una politica molto scarsa. Non spetta a me fare il politico. Si faccia un giro intorno alla Stazione Centrale e veda il degrado. Prenda un treno della metropolitana e chieda ai pendolari" ha proseguito il conduttore. 

In studio, a spalleggiare Giletti, c'era anche Matteo Salvini: "Napoli è nel baratro — ha detto il leghista — c'è spazzatura ovunque, non funziona nulla, dai mezzi pubblici alla delinquenza. Mi scrivono i napoletani in diretta per raccontare queste verità". 

Situazione questa che ha scatenato il putiferio dei napoletani e del web che ha accusato la Rai e Giletti di qualunquismo.

   Questa la reazione del web che ha letteralmente massacrato Giletti per le sue dichiarazioni.
Ma c'è anche chi lo difende...
caricamento in corso...
caricamento in corso...