Ancora negli Usa, ancora un poliziotto: studentessa nera presa per il collo (VIDEO)

27 ottobre 2015, intelligo
Ancora negli Usa, ancora un poliziotto: studentessa nera presa per il collo (VIDEO)
Ancora negli Usa, ancora un poliziotto al centro di una vicenda di violenza nei confronti di una persona afro-americana. Come in un film la scena si ripete e le polemiche si trasformano in nuove tensioni. Stavolta è accaduto nella Carolina del Sud e a registrare come sono andate le cose c’è un video filmati dai telefonini degli studenti che in queste ore fa molto discutere, sui social e nei talk televisivi. 

Protagonisti un poliziotto e una studentessa di colore. Nelle immagini che stanno facendo il giro del mondo, si vede l’agente mentre entra nell’aula della Spring Valley High School di Columbia, per chiedere alla ragazza di seguirlo. Lei rifiuta la sollecitazione e lui – si vede nel video – comincia a tirarla a sé, prima strattonandola per un braccio poi addirittura prendendola per il collo e alla fine facendola cadere a terra e trascinandola sul pavimento. Leon Lott, sceriffo della contea di Richland, ha dichiarato: “Siamo consapevoli dell'incidente e stiamo valutando le circostanze in cui è accaduto”. Saranno le indagini a fare piena luce su cosa è accaduto ma in America non è la prima volta che si verificano fatti del genere.

I CASI CHOC. Sono passati solo pochi mesi dall’8 di giugno scorso quando in Texas, a Dallas, in un video ‘sparato’ su youtube, a McKinney, si vedono alcuni poliziotti mentre intervengono armati di pistole per arrestare alcuni giovani in costume da bagno, ritenuti colpevoli di aver fatto ‘gazzarra’ durante una festa in piscina. Insomma un vero e proprio blitz durante il quale gli agenti avrebbero usato maniere spicciole nei confronti dei ragazzi. Ma l’America era tornata a discutere e a dividersi su un episodio accaduto il mese dopo, a luglio, quando un agente di polizia fermò in modo sbrigativo un giovane di colore e dopo averlo strattonato lo avrebbe tenuto per il collo fino a strangolarlo. Il fatto fu definito dai media americani un nuovo “caso caso Eric Garner”, il giovane ucciso durante un controllo da alcuni poliziotti e sul quale per mesi si scatenarono le proteste di molti cittadini, con cortei, manifestazioni e scontri con gli agenti. 



LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...