Weekend 28 e 29 novembre, cosa fare con i bambini a Roma e Milano

27 novembre 2015 ore 14:53, Micaela Del Monte
Weekend 28 e 29 novembre, cosa fare con i bambini a Roma e Milano
Cosa c'è di più bello che passare il proprio weekend con i figli e soprattutto dedicare ai nostri bambini tanto tempo utile sia alla crescita del rapporto genitore-figlio sia soprattutto alla loro crescita artistica, culturale e manuale?

Ecco allora che vi proproniamo una selezione di eventi speciali e divertenti per i vostri piccoli, tanti workshop, mostre e soprattutto tanto divertimento.

ROMA:

Per tutti i bambini che vogliono scoprire come Nathan Sawaya ha creato le sue meravigliose opere con i mattoncini LEGO, sabato 28 e domenica 29 novembre, alla mostra The Art of the brick di Roma, possono incontrare i maestri costruttori e conoscere le tecniche di realizzazione di grandi opere con i LEGO. 50.000 mattoncini attendono i piccoli artisti insieme agli AFOL (Adult Fan of LEGO®) di ItLUG l’associazione nata come comunità indipendente di appassionati LEGO® per giocare insieme e scoprire come da una foto si può costruire un mosaico di oltre 10mq. I laboratori sono inclusi nel prezzo del biglietto.

A grande richiesta Il Museo Le Carrozze d’Epoca ha deciso di organizzare per i giorni 28 e 29 novembre un evento interamente dedicato ai bambini: “La Mostra di Carrozze per i più piccoli: tra scoperta e divertimento” qui i bambini, oltre ad esplorare la peculiare Mostra, che ospita più di 150 esemplari di veicoli antichi, con una visita guidata speciale che li porterà a scoprire e conoscere la storia e le caratteristiche dei mezzi di trasporto utilizzati nel passato, grazie ad un excursus cronologico che inizia dall’antichità romana ed arriva fino ai primi anni del XX sec; potranno divertirsi insieme alle nostre animatrici che li intratterranno con attività ludiche e laboratori. Inoltre, sempre all’interno dei nostri spazi espositivi, saranno allestiti castelli gonfiabili. Berline, slitte, la personale carrozza della Principessa Sissi, carri dei pompieri, carri da guerra, la carrozza di Cenerentola, diligenze, sono solo alcuni degli esemplari presenti nella nostra collezion

In occasione della mostra collettiva 519 + 40 – ideata da Nunzio, a cura di Marcello Smarrelli – la Fondazione Pastificio Cerere organizza – anche sabato 28 dalle ore 16.00 alle ore 19.00 i laboratori creativi rivolti ai bambini in collaborazione con l’Associazione Informadarte. Per permettere anche ai più piccoli di approfondire l’opera degli artisti, i partecipanti e le loro famiglie saranno introdotti a una piccola visita guidata dell’esposizione: saranno approfonditi linguaggi, tecniche e materiali dei lavori in mostra. Seguirà, nelle sale espositive e/o nel cortile della Fondazione, un’attività pratica volta a rielaborare le conoscenze acquisite durante la visita.

Da domenica 22 fino al 29 novembre la Casina di Raffaello, la ludoteca a Villa Borghese ospita la 5° edizione della Settimana del gioco in Scatola, per sfidarsi in famiglia e con gli amici a Monopoli, Twister, Indovina chi , l’Allegro Chirurgo ,Forza 4 e tanti altri “Che la Settimana del Gioco in Scatola abbia inizio”. Il mitico Mr. Monopoly, girando una clessidra gigante, emblema della gara di solidarietà più divertente e coinvolgente d’Italia, darà così il via alla ‘Settimana del gioco in scatola’, la competizione tra comuni per aggiudicarsi il titolo di “Città del Gioco” e una valanga di giochi da donare in beneficienza, lanciata negli ultimi cinque anni da Hasbro, il leader mondiale dei giochi di società. Oltre alla giornata inaugurale (con sfide fino alle 13.30) Casina di Raffaello rilancia l’invito con altri due appuntamenti, sabato 28 e domenica 29 novembre, dalle 14.00 alle 17.00. I piccoli e grandi ospiti della ludoteca potranno contribuire alla vittoria di Roma collezionando il maggior numero di ore di gioco, fotografando ogni singola partita e condividendo gli scatti su Hasbrogaming.it, sulla pagina Facebook Hasbro Gaming e sul profilo Twitter @hasbrogaming utilizzando l’hashtag #SDG15

MILANO:

Weekend 28 e 29 novembre, cosa fare con i bambini a Roma e Milano
Una fiaba tutta da ascoltare e da ... "respirare". Ai bambini da 3 a 7 anni, il centro benessere "Biohima" propone un ciclo di racconti animati dal titolo "Fiabe e benessere". Lo storytelling si tiene all'interno della grotta di sale e durante ogni seduta i bambini saranno coinvolti in attività teatrali, a cura di Sara Castagnasso e di Debora e Rossella Raimondi. Si comincia dall'ascolto di una fiaba, che si arricchisce sempre più grazie all’utilizzo della voce, dei giochi corporei e della fantasia dei bambini che parteciperanno nello scegliere il finale. Le fiabe si tengono il mercoledì alle 17 e il sabato alle 11. Prossime date: sabato 24 ottobre, poi mercoledì 4 novembre, sabato 14, mercoledì 18 e sabato 28. Prenotazione obbligatoria.

Dal 15 al 29 novembre si potrà fare colazione con le fiabe di Esopo. La cicala e la formica. La volpe e l'uva. La canna e l'ulivo. Il padre e le figlie. Esopo, il più antico autore di favole dell'antica Grecia, scrisse 358 fiabe. E ora la compagnia teatrale Linguaggicreativi invita i bambini a conoscerle con la nuova rassegna "Colazione con Esopo", che si tiene ogni domenica mattina, in novembre al teatro omonimo. Appuntamento alle 10, per il benvenuto con una colazione con tè, latte, cioccolato e marmellata. E mentre i bambini mangiano, da una magica valigia escono numeri, carte e oggetti, per introdurre la figura di Esopo. Seguirà la lettura animata della favola, al termine della quale , i ragazzi saranno coinvolti in un laboratorio per costruire un teatrino in cui mettere in scena la fiaba e i suoi protagonisti. Si useranno carta e cartoncino, materiali per cucine, ma anche argilla per plasmare forme e giochi di luce per da vita a animali parlandi. Un percorso teatrale e sensoriale che coinvolgerà proprio tutti i sensi. Al termine, il teatro si porta a casa, insieme alle carte di Esopo che ogni bambino riceverà in dono. Prenotazione obbligatoria.

Dal 28 ottobre al 27 maggio aprirà un’officina creativa e artistica tutta dedicata ai bimbi da 1 a 3 anni che non frequentano il nido. La ludoteca "Ciao Tata" propone per quattro mattine a settimana dei laboratori, frequentabili con o senza un genitore. I laboratori si tengono il martedì, mercoledì, giovedì e venerdì, dalle 10 alle 12.30. Nella prima parte della mattinata, i bimbi sono coinvolti in workshop o giochi guidati di manipolazione, costruzioni, pittura, movimento, musica. Attività che permettono di sviluppare la socializzazione, dato che i piccoli sono a contatto con altri bambini. Per i genitori, invece, questo è un modo per condividere del tempo con i bimbi, in un contesto sicuro e stimolante. Dopo la merenda, i piccoli sono liberi di giocare come desiderano. Per partecipare ai laboratori, è necessaria la prenotazione. La frequenza è libera.
caricamento in corso...
caricamento in corso...