Legge Fiano, Moretti (PD): ''E' anti-populismi emergenti. Inutile cancellare simboli''

13 settembre 2017 ore 13:47, Stefano Ursi
La Camera dei Deputati ha dato il primo ok alla proposta di legge sull'apologia di fascismo, prima firma Emanuele Fiano (PD). Il testo, che si compone di un solo articolo, prevede l'introduzione dell'articolo 293-bis nel codice penale relativo al reato di propaganda fascista. A favore si sono espressi in 261, i contrari 122 e 15 gli astenuti. Hanno votato a favore Pd, Ap, Mdp, Sinistra italiana, Civici e Innovatori, Ds-Cd. Hanno votato contro M5S, FI, Lega, FdI, i verdiniani. Ora la proposta passa al Senato. Sul via libera di Montecitorio e sul senso, nel momento attuale, di questa proposta IntelligoNews ha sentito Alessandra Moretti, consigliera regionale del PD in Veneto.

Legge Fiano, Moretti (PD): ''E' anti-populismi emergenti. Inutile cancellare simboli''
Alessandra Moretti
Un suo commento sull'ok della Camera alla proposta Fiano sull'apologia di fascismo.

''Non può che essere positivo. Una norma che il Parlamento ha ritenuto di approvare tenuto conto anche del contesto generale in cui ci muoviamo, dove i populismi e forme di estremismo stanno prendendo piede. È stato quindi ritenuto doveroso, anche per la storia del nostro Paese, stabilire delle norme su questo tema''.

Il leader di Forza Nuova, Roberto Fiore, in un'intervista definisce questa proposta come ''dannosa, perché cerca di cancellare la storia e riporta alla luce vecchi odi''.

''Io ritengo che la lotta contro le forme di estremismo come sono stati fascismo e nazismo, in Italia e in Europa, si combatte attraverso la scuola e un investimento in cultura, con la realizzazione di biblioteche e musei che facciano documentazione storica, ricerca e approfondimento. E sono convinta che non è cancellando simboli o abbattendo monumenti che si sconfiggono fenomeni e manifestazioni estremiste, di neonazisti o neofascisti che siano. Ma certamente la norma approvata dal Parlamento ieri tende a condannare e sanzionare tutti quelli che inneggiano, attraverso gesti o manifestazioni, ad un periodo storico o a delle modalità che sono ritenute illegali, illegittime e dannose''.

#apologia #fascismo #fiano #legge
autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...